Roma

Roma-Napoli streaming – diretta tv: dove vederla (Serie A)

Roma-Napoli streaming - diretta tv, dove vederla (Serie A)

Roma-Napoli streaming – diretta tv, dove vederla (Serie A)

ROMA-NAPOLI IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC.

(CLICCARE QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA PARTITA)  Roma-Napoli (orario 20:45), partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

LE FORMAZIONI UFFICIALI di As Roma-Napoli.
ROMA: Alisson; Bruno Peres, Kostas Manolas, Juan Jesus, Kolarov; Pellegrini, De Rossi, Nainggolan; Florenzi, Dzeko, Perotti Diego.

A disp.: Skorupski, Lobont, Federico Fazio, Moreno, Leandro Castan, Karsdorp, Nura, Gonalons, Gerson, Ünder, Antonucci.
All. Eusebio Di Francesco.

Roma-Napoli streaming - diretta tv: dove vederla (Serie A)

Roma-Napoli, Insigne esulta dopo il gol. ANSA/ETTORE FERRARI

NAPOLI: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

A disp.: Rafael, Sepe, Maksimovic, Chiriches, Maggio, Mario Rui, Zielinski, Diawara, Rog, Giaccherini, Ounas, Leandrinho.
All. Maurizio Sarri.

Arbitro: Rocchi di Firenze. Assistenti: Tonolini e Di Liberatore. IV uomo: Damato. Addetti al VAR: Banti e Ghersini.

Roma-Napoli streaming e diretta tv, dove vederla (Serie A)

Roma-Napoli, Lorenzo Insigne è chiamato al riscatto dopo la deludente parentesi con la Nazionale
(foto Ansa)

L’infermeria fatica a svuotarsi ma in vista del Napoli Di Francesco può tirare un sospiro di sollievo poiché a centrocampo potrà contare sia su De Rossi sia su Pellegrini. Quest’ultimo solo oggi è tornato a lavorare senza problemi ma sulla sua presenza non ha dubbi: “Il dolore al polpaccio è sparito e sarò a disposizione”.

Il centrocampista, che proprio come De Rossi ha saltato la convocazione in azzurro recuperando poi a Trigoria, sarà quindi titolare in quella che definisce “una partita importante, uno scontro diretto per i primi posti”.

Roma-Napoli streaming - diretta tv, dove vederla (Serie A)

Roma-Napoli, Mertens è tra i finalisti del Pallone d’Oro
foto Ansa

E non potrebbe essere altrimenti visto che la gara dell’Olimpico rappresenta un crocevia per le ambizioni scudetto di entrambe le formazioni. Pellegrini, che in campo prenderà il posto di uno Strootman ancora non al meglio, non nasconde poi che il risultato potrebbe avere ripercussioni anche nel successivo appuntamento di Londra col Chelsea:

“Abbiamo fatto un buon inizio di stagione, stiamo facendo bene e dobbiamo continuare così per vincere col Napoli e per affrontare al meglio la gara di Champions League – le parole dell’ex Sassuolo a Sky Sport24 – Scendiamo in campo con certezze ben precise. Siamo una squadra, un bel gruppo in cui si può continuare a lavorare e crescere. Segnare il mio primo gol con la Roma sabato? Lo spero, mi piacerebbe fare il primo all’Olimpico, ma quando arriva arriva. Io ci provo sempre”.

Roma-Napoli streaming - diretta tv, dove vederla (Serie A)

Roma – Napoli, Edin Dzeko è tra i finalisti del Pallone d’Oro. ANSA/ANGELO CARCONI

Così come sempre ha lavorato per rivestire la maglia giallorossa dopo la cessione al Sassuolo. “Se sono qui è semplicemente perché non ho mai smesso di lavorare, e cercare di fare meglio. L’obiettivo è questo – sottolinea Pellegrini – Di carattere cerco di rimanere tranquillo e sereno. Nel calcio la mentalità è la cosa più importante”.

Non secondario, però, è stato anche l’incrocio con Di Francesco: “Il mister è stato da subito importantissimo, mi ha aiutato molto a farmi capire questo tipo di mentalità, questo modo di ragionare, cercando di farmi capire che non bisogna mai accontentarsi. È stato e continua ad essere molto importante per la mia carriera e la mia crescita”.

Roma-Napoli streaming e diretta tv, dove vederla (Serie A)

Roma-Napoli, Rick Karsdorp è tornato a disposizione dei giallorossi dopo un lungo infortunio (foto Ansa)

Con De Rossi e Nainggolan, Pellegrini completerà il reparto di centrocampo, mentre in attacco il tridente sarà composto da Florenzi, Dzeko e Perotti. Quest’ultimo, intervistato all’interno del match program giallorosso, concorda con Pellegrini nel definire il momento della Roma “molto positivo”.

“All’inizio nessuno credeva in noi, siamo sempre stati dietro le altre squadre che pensano di vincere lo scudetto. Invece abbiamo dimostrato che siamo lì. Mi sembra un buon inizio, ma se non fai 3 punti col Napoli quello che hai fatto con il Milan non è servito a nulla. Ogni partita quindi per noi sarà fondamentale”.

Anche sulla squadra di Sarri il giudizio dell’argentino è positivo: “Giocano come pochi al mondo, anche se non sono imbattibili. Oggi per me è più forte della Juve, almeno per il gioco che fanno. Sta facendo bene, ma noi proveremo a ‘fargli male’ qui a Roma”.

 

To Top