Blitz quotidiano
powered by aruba

Spalletti a Totti: “Giochi a carte fino alle 2 di notte…”

ROMA – Emergono nuovi dettagli della lite di Bergamo tra Luciano Spalletti e Francesco Totti. E a poco servono i comunicati del tecnico toscano a negare le voci di una lite negli spogliatoi al termine del match pareggiato contro l’Atalanta.

Dettagli che non contribuiscono certo a rendere l’atmosfera più serena, come da ricostruzione della ‘Gazzetta dello Sport‘. Spalletti va negli spogliatoi, si infuria con la squadra, la accusa di “fare figure di m… da 10 anni” e si vede controbattere a tono da Totti. Ed è lì che l’allenatore risponde al proprio capitano con un’accusa tagliente: “Zitto tu, che vai in giro per le camere a giocare a carte alle 2 di notte”.

Il riferimento è proprio al prepartita di Bergamo, vissuto e gestito dalla squadra non nel migliore dei modi. Un’accusa che Spalletti aveva già mosso alla squadra durante la partita, parlando con i propri collaboratori in panchina: “Questo è il risultato quando si fa tardi la notte…”.

L’episodio di Bergamo rende sempre più difficile la permanenza a Roma del capitano giallorosso, che ha ripreso l’Atalanta sul 3-3 ma che al termine del match è stato gelato dal suo allenatore: “Non ha salvato niente, la partita l’ha salvata la squadra”.

(Foto Ansa)

Immagine 1 di 7
  • Spalletti a Totti: "Giochi a carte fino alle 2 di notte..." 07
Immagine 1 di 7