Roma

Stadio della Roma, Paolo Berdini: “Non dite bugie”. E a Totti: “Rispettiamo le regole”

Stadio della Roma, Paolo Berdini: "Non dite bugie". E a Totti: "Rispettiamo le regole"

ROMA – “Sapete benissimo che lo stadio lo voglio fare quindi evitate di dire bugie”. Lo ha detto l’assessore all’Urbanistica del Comune di Roma Paolo Berdini, parlando dello stadio della Roma. L’assessore ha anche risposto a Totti, che ha lanciato su Twitter l’hashtag #Famostostadio: “Famolo, ma nel rispetto delle regole”. Cioè la stessa linea della sindaca Virginia Raggi.

Berdini, intervistato dal Gr1 della Rai, aveva detto: “Spero che lo stadio si faccia, che l’associazione sportiva Roma lo voglia fare. Se stiamo dentro le regole del piano regolatore, come dico da mesi, lo stadio si può e si deve fare. Sempre che la società receda da appetiti che credo che siano un po’ troppo elevati per quell’area e per questa povera città”.

Il giorno prima la Raggi aveva risposto a Totti e Spalletti, che hanno lanciato la campagna #famostostadio, ovvero l’ormai mitologico stadio della Roma che ha spaccato l’opinione pubblica e la popolazione romana tutta. Domenica 5 febbraio l’appello di Spalletti in diretta tv a Sky: “Famo sto stadio”. Appello ripreso dal capitano giallorosso, che ha scritto su Facebook: “Al fianco del mister e della società: vogliamo il nostro Colosseo moderno, una struttura all’avanguardia per i nostri tifosi e per tutti gli sportivi! #FamoStoStadio”

Questa la risposta della sindaca, sempre a mezzo Twitter: “Caro Francesco Totti ci stiamo lavorando. #Famostostadio nel rispetto delle regole. Ti aspettiamo in Campidoglio per parlarne”.

To Top