Sport

Roma, tifoso contro Francesca Brienza: “Spalletti si dimise”

ROMA – Roma, un tifoso giallorosso ‘bacchetta’ Brienza: “Spalletti si dimise!”.

San raffaele

Alcuni sostenitori giallorossi hanno risposto su Twitter alla fidanzata di Rudi Garcia. Da calciomercato.it.

Francesca Brienza, fidanzata di Rudi Garcia, aveva difeso ieri il suo compagno e tecnico della Roma durante ‘Tiki Taka’: “Sfido chiunque in questo momento a riemergere pienamente. Spalletti che richiamiamo con tanta veemenza è lo stesso che volevamo mandare via da Roma”.
Parole che hanno smosso le acque tra i tifosi. Su Twitter un fan giallorosso ha risposto così alla showgirl: “Spalletti si dimise. Il tuo rude non ci pensa proprio”.

Un altro ha commentato: “Direi che con 7mln netti ancora da incassare ve la caverete entrambi (speriamo). Lontani da Roma”.

“@Brienzina eh lo so…la verità è un bicchiere di veleno. Ma a volte basta un click per ripartire…salutaci Oronzo Canà”

Arrivano però anche i complimenti: “La squadra non va bene per le grandi doti che possiede. Nulla da dire a Rudi come persona ma bisogna dare un segnale”. Infine: “Non dovrebbe pagare solo lui…comunque complimenti x la vostra dignità ed in bocca al lupo”.

Francesca Brienza si è sempre schierata al fianco di Rudi Garcia e lo ha difeso a spada tratta dagli studi televisivi di Roma Tv e Tiki Taka. La giornalista, che è anche la fidanzata di Rudi Garcia, lo ha sempre considerato l’allenatore ideale per portare al successo i giallorossi. Cosa che però l’ex Lille non è mai riuscito a fare e ha collezionato solamente due secondi posti alle spalle della Juventus. Francesca Brienza, ospite di Tiki Taka, difende Rudi Garcia: “Lui sa come si vince. E nella Capitale è facile cambiare posizione in poco tempo. Prendete il caso Luis Enrique…”. Rudi, spiega la comapgna dell’allenatore della Roma, “ha vinto in Francia con una squadra piccola, è arrivato a Roma in una situazione che, se non hai una mentalità vincente, non riemergi. E forse è stato questo il problema, perché sei partito subito in quarta e adesso che le cose vanno peggio si va a finire all’eventuale cambio di allenatore. A Roma si crea sempre un via vai di ipotesi e chiacchiericci, ma mi sembra troppo dire che tutta la città aspetta l’esonero di Garcia, ci sono tanti tifosi silenti che sono per lui”. Due anni e mezzo fa però tutta Roma (giallorossa), stravedeva per lui, adesso invece il distacco è evidente. Eppure, ricorda la Brienza, a Roma è facile cambiare idea in fretta: “Vedere Luis Enrique premiato come migliore allenatore è la legge del contrappasso. Spalletti che richiamiamo con tanta veemenza è lo stesso che volevamo mandare via da Roma”.

To Top