Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma-Udinese 4-0. Video gol highlights, foto e pagelle

ROMA – Roma-Udinese 4-0, gol: Diego Perotti rigore 65′ e 75′ ed Edin Dzeko 82′, Mohamed Salah 83′.
Roma-Udinese 4-0, pagelle e tabellino della partita valida per la prima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.
Roma (4-3-3): Szczesny 6, Bruno Peres 6, Manolas 6.5 (35′ st Fazio sv), Vermaelen 6, Emerson 5.5 (31′ st Juan Jesus sv), Nainggolan 6.5, Paredes 6,5, Strootman 6.5, Salah 6.5, Dzeko 6.5, El Shaarawy 5.5 (8′ st Perotti 7) (19 Alisson, 91 Marchizza, 17 Seck, 16 De Rossi, 30 Gerson, 10 Totti, 7 Iturbe, 27 Ricci). All.: Spalletti 6.5. Udinese (3-5-2): Karnezis 5.5, Heurtaux 5 (7′ st Angella 5.5), Danilo 5.5, Samir 5, Widmer 5.5, Badu 5.5, Hallfredsson 5.5, Fofana 5 (34′ st Lodi sv), Ali Adnan 5, Zapata 6, De Paul 5.5 (23′ st Penaranda 5) (22 Scuffet, 7 Armero, 14 Jankto, 18 Perica, 19 Matos, 21 Edenilson, 30 Felipe, 96 Ewandro). All.: Iachini. 5.5 Arbitro: Di Bello di Brindisi 6. Reti: nel st, 20′ e 30 Perotti (rig.), 37′ Dzeko, 39′ Salah Angoli: 9 a 3 per la Roma. Recupero: 1′ e 3′. Ammoniti: Samir e Danilo per gioco falloso. Spettatori: 30mila circa.

Note: la Roma chiude in dieci per un problema muscolare di Paredes quand le sostituzioni permesse erano già esaurite ** I GOL – 20′ st: Dzeko pescato in area da Nainggolan viene atterrato in area da Danilo. Perotti dal dischetto spiazza Karnezis. – 30′ st: Salah lanciato da Perotti a tutta velocità si scontra con Badu. Altro rigore, Perotti raddoppia. – 37′ st: Nainggolan affinda sulla destra e centra per Dexo, che non sbaglia la deviazione da due passi – 39’st: Salah devia di testa un cross di Perotti, Karnezis para ma sulla ribattuta l’egiziano sigla il poker.

Il caldo d’agosto e il Porto rallentano i riflessi della Roma, che all’esordio all’Olimpico impiega un tempo per prendere le misure dell’Udinese prima di dilagare nella ripresa, quando l’avversario abbassa la guardia e viene trafitto quattro volte, dando un chiaro segnale al campionato. La squadra di Iachini peraltro non è quella che l’anno corso espugno’ lo Stadium e lo dimostra la fresca eliminazione dalla Coppa Italia ad opera dello Spezia. Il 4-0 finale, frutto di due rigori perfettamente trasformati da Perotti e dell’estro di Dzeko e Salah nel finale, dà grande carica e fiducia alla Roma in vista del ritorno dei playoff Champions col Porto, previsto tra 72 ore. Il gioco rapido ed efficace espresso nella ripresa è quello in cui la Roma si riconosce e che garantisce gol e vittorie, una buona prova di quello che servirà martedì e nel resto della stagione. Per la prima all’Olimpico Spalletti cambia quasi mezza squadra rispetto ai titolari della gara di mercoledì in Champion: Szczesny in porta, l’ultimo arrivato Bruno Peres sulla destra al posto di Florenzi infortunato, su quella mancina Emerson.

In mezzo, nel 4-3-3, avvicendamento in regia tra De Rossi e Paredes, mentre in attacco Perotti lascia il posto a El Shaarawy. L’avvicendamento annunciato dal tecnico per sostenere il peso di quattro impegni ravvicinati e importanti non da’ subito i risultati sperati, perchè la Roma al piccolo trotto fatica a trovare gli spazi nella munita difesa friulana, con Badu e Fofana in mezzo a spezzare le trame giallorosse. La Roma opera sulla fascia destra, cercando la velocità di Bruno Peres e Salah ed è il brasiliano a completare il primo tiro verso Karnezis, respinto di pugno. L’Udinese, priva in attacco di Thereau, risponde con Zapata e provoca altri brividi anche grazie alla complicità di Emerson, spesso impreciso nelle chiusure. Strootman distribuisce palloni anche verso El Shaarawy che combina spesso con Dzeko e Salah ma senza impensierire la difesa ospite. La pressione giallorossa aumenta nel finale del tempo, ma il muro friulano regge fino alla fine. Più intensa l’azione degli uomini di Spalletti a inizio ripresa, quando Nainggolan prima e Dzeko poi sprecano due ottime occasioni, il secondo su gran risposta di Karnezis.

Nel frattempo Spalletti propone Perotti al posto del Faraone, non convincente, e la partita cambia volto. E’ il nuovo entrato a sbloccare il risultato al 20′, trasformando con precisione un rigore concesso per fallo di Danilo su Dzeko lanciato in area da Nainggolan. La Roma, fatto lo sforzo necessario per incanalare a partita dalla parte giusta, può giocare sul velluto. Perotti sfrutta la velocità di Salah con una palla invitante in area, Badu atterra l’egiziano e ancora Perotti raddoppia dal dischetto al 30′.

E’ monologo giallorosso, l’Udinese in affanno non difende quasi più e subisce affondi continui, tra cross, lanci in profondità e conclusioni. Dzeko e Salah firmano le ultime due reti al 37′ e al 39′ per l’apoteosi finale. Unica ombra, l’infortunio a Paredes che lascia la Roma in 10 negli ultimi minuti, a sostituzioni già esaurite. Poche ore per esultare, poi si penserà al Porto, ma la squadra di Spalletti sembra essere pronta.
Foto Ansa e video gol highlights.

Immagine 1 di 15
Immagine 1 di 15

Roma-Udinese 4-0, gol Salah. L’attaccante egiziano ha insaccato con il sinistro da due passi.

Roma-Udinese 3-0, gol Edin Dzeko. Il centravanti bosniaco ha insaccato a porta vuota su assist di Radja Nainggolan.

Roma-Udinese 2-0, gol di Diego Perotti. L’argentino ha trasformato un rigore assegnato per un fallo di Badu su Salah.

Roma-Udinese 1-0, gol di Diego Perotti. L’argentino ha trasformato un calcio di rigore assegnato per un fallo su Edin Dzeko.

Edin Dzeko tira da due passi ma non riesce a segnare perchè Karnezis compie una grande parata.

Colpo di testa di Edin Dzeko, facile parata per Karnezis.

Roma pericolosa, Stephan El Shaarawy vicino al gol.

Occasione da gol per la Roma, Edin Dzeko viene anticipato all’ultimo istante.