Sport

Romelu Lukaku arrestato a Beverly Hills, teneva la musica troppo alta

Romelu Lukaku arrestato a Beverly Hills, teneva la musica troppo alta

Romelu Lukaku arrestato a Beverly Hills, teneva la musica troppo alta

BEVERLY HILLS (USA) – Continuano, evidentemente all’insegna dell’eccesso, le notizie riguardanti Romelu Lukaku, attaccante in procinto di approdare dall’Everton al Manchester United per la cifra record di quasi 85 milioni di euro (più 17 di bonus): il 24enne belga, infatti, sarebbe stato arrestato presso una villa di Beverly Hills, in California, dove si stava svolgendo una festa e gli agenti erano stati chiamati per il volume troppo alto della musica.

Secondo il sito Tmz, al party sarebbe stato presente anche il neocompagno di squadra Paul Pogba e i due, infatti, compaiono in un video pubblicato via social in cui si danno appuntamento al prossimo allenamento. L’episodio, risalente allo scorso fine settimana, è stato rivelato oggi dalla polizia. Il sergente Jay Kim ha precisato che, prima di procedere con il fermo, al giocatore erano stati rivolti almeno cinque inviti ad abbassare il volume e che poi non era stato ammanettato, né multato, né condotto alla stazione di polizia; dovrà tuttavia comparire davanti alla Corte superiore di Los Angeles il prossimo 2 ottobre. Sabato prossimo, in tour in Nordamerica, il Manchester United affronterà in amichevole i Los Angeles Galaxy.

San raffaele
To Top