Blitz quotidiano
powered by aruba

Sampdoria, Cassano-Puggioni quasi rissa in partitella

GENOVA –  Sampdoria, Cassano-Puggioni quasi rissa in partitella. Allenamento della Sampdoria, partitella di quelle amichevoli. Ma non troppo visto come va finire. Succede nell’allenamento di mercoledì. Un’azione di quelle rocambolesche, dopo un rimpallo la palla arriva ad Antonio Cassano che infila il portiere Christian Puggioni. In assenza di telecamere a registrare il tutto doppiamo accontentarci della deduzione: il tiro di Cassano non è di quelli imparabili, almeno non lo giudica tale Fantantonio.

Perché dopo il gol Cassano “sfotte” (dice il quotidiano Libero) o peggio rimprovera (dice Il Secolo XIX, più addentro alle vicende sampdoriane) il suo compagno di squadra accusandolo di essere poco reattivo. Sta di fatto che qualcosa succede e che Puggioni non la prende affatto bene. Nasce una lite, quasi una rissa sfiorata. I giocatori della Samp come è ovvio il giorno dopo minimizzano. Così il Secolo XIX

«Non è successo niente, solo un normale scambio di battute tra due giocatori presi dalla voglia di vincere». Così il capitano della Sampdoria Roberto Soriano minimizza l’episodio avvenuto ieri al Mugnaini tra Antonio Cassano e Christian Puggioni, terzo portiere della Samp.

A quanto è stato detto, durante la partitella in famiglia l’estremo difensore avrebbe ricevuto le critiche del fantasista pugliese per un gol evitabile e ne sarebbe nato un diverbio. Qualcuno ha parlato anche di unaccenno di rissa che però è stato recisamente negato da Soriano: «Non c’è stato alcun contatto fisico tra i due».