Blitz quotidiano
powered by aruba

Sampdoria – Frosinone 2-0, pagelle-highlights: Fernando top

GENOVA – Sampdoria batte Frosinone 2-0 (1-0). Le pagelle ed il tabellino.

Sampdoria (3-4-1-2): Viviano 6.5, Cassani 6, Ranocchia 6, Moisander 6, De Silvestri 7 (23′ st Silvestre 6), Fernando 7.5, Soriano 7, Dodò 6, Correa 6.5 (31′ st Krsticic 6.5 ), Alvarez 6 (38′ st Christodoulopoulos sv), Quagliarella 7. (1 Puggioni, 57 Brignoli, 8 Barreto, 9 Rodriguez, 23 Diakitè, 17 Palombo, 37 Skriniar,24 Muriel, 99 Cassano). All: Montella 7.

Frosinone (4-3-3): Leali 6.5, Rosi 5.5, Ajeti 6, Blanc 6 (38′ st Longo sv), Pavlovic 6, Sammarco 6, Gori 6.5, Frara 5.5 (23′ st Kragl 5), Tonev 6 (34′ st Paganini sv), D.Ciofani 6, Dionisi 5.5 (1 Zappino, 25 Bardi, 13 M.Ciofani, 44 Pryyma, 3 Crivello, 8 Gucher, 29 Carlini, 22 Chibsah). All: Stellone 5.5 Arbitro: Orsato di Schio 6 Reti: nel pt, 45′ Fernando. Nel st, 24′ Quagliarella Angoli: 12 a 11 per la Sampdoria. Recupero: 1′ e 3′ Ammoniti: Correa, Silvestre, Krsitcic,Moisander, Sammarco per gioco scorretto, Frara, Quagliarella per comportamento non regolamentare Spettatori: 20.500.

** I GOL: – 45′ pt: Fernando chiude in area un triangolo con De Silvestri battendo Leali con un preciso rasoterra. – 24′ st: Quagliarella ribadisce in gol una respinta di Leali su cross di Cassani.

La Sampdoria batte il Frosinone per tre punti che valgono mezza salvezza. Con un gol per tempo, a segno Fernando e Quagliarella. Gli uomini di Montella tornano al successo dopo quasi due mesi allungando proprio sui ciociari terz’ultimi che ora possono sperare solo di agganciare il Palermo quart’ultimo a quattro punti di distanza per riuscire a salvarsi. Decisivo per la vittoria di Montella il rientro di De Silvestri che ha dato corsa e qualità sulla fascia destra. E proprio da una sua incursione è arrivato il primo gol che ha spianato la strada del successo alla Sampdoria: il traversone basso dell’esterno è stato un assist per Fernando che di piatto ha battuto Leali. Il gol è arrivato al 44′ ed ha permesso alla Samp di andare al riposo tranquilla, scacciando la paura. Già, la paura: è stata tangibile nelle gambe dei blucerchiati fino al vantaggio. Il Frosinone, nonostante il gol subito si è ripresentato in campo con tono gagliardo, ma non è riuscito a recuperare il risultato. Avvio arrembante della Sampdoria che conquista due angoli nei primi 4 minuti e colpisce una traversa con in tiro di Fernando da fuori area al 3′. Al 6′ è Gori a respingere di testa su un tiro a botta sicura di Quagliarella. La Sampdoria continua a spingere, il Frosinone si chiude bene e allora i blucerchiati ci provano da fuori area come al 19′ quando Correa impegna Leali che si deve distendere per deviare in angolo. Alla mezz’ora gli ospiti spezzano l’assedio blucerchiato e il lungo pos palla dei padroni di casa con Dionisi che da sinistra in area cerca il palo opposto con un tiro alla Del Piero, che termina però direttamente in gradinata. La squadra di Stellone inizia così a prendere coraggio sfruttando un momento di respiro della Sampdoria. Al 35′ tocca così a Viviano salvare la propria porta su una respinta di Correa che rischia l’autorete. Alla fine però arriva la rete del vantaggio per i padroni di casa. Azione impostata sulla trequarti da Fernando che dialoga con De Silvestri e chiude il triangolo in area con un preciso rasoterra imprendibile per Leali. Un duro colpo per gli ospiti che al rientro dagli spogliatoi si lanciano subito alla ricerca del pareggio conquistando però solo corner.

L’1-1 e’ sfiodato al quarto d’ora quando Tonev da sinistra mette in mezzo un pallone che chiede solo di essere accompagnato in rete ma nessun compagno raccoglie e la Sampdoria si salva. I ritmi sono completamenti differenti rispetto al primo tempo e i blucerchiati grazie anche al vantaggio provano soprattutto a congelare la gara spingendo senza troppi affanni contro una squadra che fatica a proporsi in avanti. Al 24′ arriva il gol che chiude definitivamente la gara. Lo segna Quagliarella ribadendo in rete una respinta di Leali su cross di Cassani. Per l’attaccnate è la seconda rete consecutiva dopo quella segnata all’Inter ma soprattutto la prima al Ferraris davanti al proprio pubblico.

Il Frosinone nonostante il doppio svantaggio non si arrende ma quando riesce a rendersi pericoloso trova sulla proprio strada un Viviano in stato di grazia. Lo sa bene Tonev che alla mezz’ora calcia a botta sicura appena entrato in area ma il portiere blucerchiato respinge con sicurezza. I cambi nel finale, con gli ospiti a trazione anteriore, non influiscono sul risultato e dopo il triplice fischio anche Ferrero può ballare in tribuna per il ritorno al successo della sua Sampdoria.

Video con gli highlights da Twitter.

Immagine 1 di 3
  • Quagliarella nella foto AnsaQuagliarella nella foto Ansa
  • Quagliarella nella foto Ansa
  • Quagliarella nella foto Ansa
Immagine 1 di 3


TAG: ,