Sport

Samuel Eto’o: “Prima della finale di Champions Mourinho mi chiese….”

Samuel Eto'o: "Prima della finale di Champions Mourinho mi chiese...."

Samuel Eto’o: “Prima della finale di Champions Mourinho mi chiese….”

MILANO – Samuel Eto’o ha confermato al programma tv “E poi c’è Cattelan”, in onda su Sky, un retroscena curioso sulla finale di Champions League poi vinta dall’Inter di Mourinho contro il Bayern Monaco. “Ma è vero che Mourinho ha fatto il suo discorso e poi ti ha chiesto di parlare tu alla squadra?” chiede il conduttore del programma, Alessandro Cattelan.

Prima di tutto, dice Eto’o, “lo voglio ringraziare perché ha fatto qualcosa che pochi allenatori avrebbero fatto, ha fatto il suo discorso prepartita e poi ha detto: ‘Samuel (Eto’o) ora ci dirà come vinceremo’”. E prosegue: “In una finale di solito non vince chi va per giocare una partita, ma chi va per vincere una finale perché non importa come la giochi, l’importante è portarsi a casa il trofeo e ognuno di noi pensava che avessimo sofferto molto per arrivare in finale”. Ed è vero, l’Inter per accedere all’ultimo step della ChampionsLeague dovette confrontarsi con il Chelsea e con il Barcellona. Di certo partite non semplici. Inoltre, come ricorda l’attacante, “erano oltre 40 anni che non vincevano”. “Il nostro pubblico desiderava solo questo, c’era molta emozione – ammette davanti a Cattelan -. Ricordo di aver detto: ‘Ho giocato molte finali, ma questa era la più speciale'”. E aggiunge: “Perché sentivamo di dover far qualcosa per un popolo, per un pubblico che se lo meritava, che lo desiderava da molto tempo”. Eto’o conclude il racconto con le parole usate davanti ai compagni di squadra: “O moriamo lì dentro e usciamo con insieme alla coppa, o moriamo perché non torniamo più a Milano”.

To Top