Blitz quotidiano
powered by aruba

Sassuolo-Pescara 0-3 a tavolino: irregolare il tesseramento di Ragusa

ROMA – Il Sassuolo perde 0-3 a tavolino contro il Pescara: è la decisione del Giudice Sportivo che punisce il club emiliano per aver schierato un giocatore, Ragusa, che non era stato comunicato alla Lega il giorno precedente. Il match si era chiuso 2-1 per i neroverdi. L’ad del club, Carnevali, ha annunciato ricorso intervenendo a Sky Sport 24.

“Il Giudice sportivo, letti gli atti relativi alla gara soc. Sassuolo e soc. Pescara; rilevato che la soc. Sassuolo ha utilizzato in campo (dal 65° al termine della gara) il calciatore Ragusa Antonino, tesserato in data 26 agosto 2016, il cui nominativo era stato inserito nella distinta di gara; considerato che l’inserimento di tale nominativo nell’“elenco di 25 calciatori” non era stato trasmesso alla Lega a mezzo PEC entro le ore 12.00 del giorno precedente la gara, come tassativamente previsto dalla vigente normativa federale (CU 83/A del 20 novembre 2014), e che tale omissione comporta la sanzione della perdita della gara (ibidem n.9) ai sensi dell’art. 17, comma 5, lett. a) CGS, P.Q.M. delibera di sanzionare la Soc. Sassuolo con la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3″.