Blitz quotidiano
powered by aruba

Sassuolo-Rapid Vienna 2-2. Video gol highlights, foto e pagelle. Pellegrini non basta

REGGIO EMILIA – Quattro minuti di follia collettiva impediscono al Sassuolo di battere il Rapid Vienna in una gara troppo importante in chiave qualificazione Europa League. Avanti 2-0 all’85’, la squadra di Di Francesco si è fatta raggiungere dagli austriaci mai domi che, al contrario del Sassuolo, ci hanno creduto fino alla fine. Un brutto colpo per i neroverdi, non riconducibile alle tante assenza ma causato da una mancanza di cattiveria agonistica nel momento decisivo. Ora il Sassuolo, che vincendo sarebbe balzato da solo in vetta, dovrà fare un mezzo miracolo per andare avanti a un girone F che vede Bilbao e Genk a 6 punti, Rapid Vienna e Sassuolo a 5, con i modenesi impegnati prima a Bilbao e poi in casa con il Genk.

Le numerose assenze condizionano le scelte di Di Francesco che inventa un 3-5-2 con Lirola e Adjapong larghi sui corridoi laterali, Gazzola a sorpresa nei tre centrali difensivi con Acerbi e Peluso. In mediana Pellegrini. Biondini e Ragusa, con Defrel e Matri coppia offensiva. Sono più di mille i tifosi del Rapid che si prendono l’applauso del Mapei Stadium dopo aver esposto lo striscione ‘Vicini alla gente del centro Italia colpita dal sisma’ (ne sarà esposto anche un altro di tenore diverso: ‘Libertà alle curve italiane’).

Il Sassuolo gioca in casa ma si sentono solo i canti degli austriaci che non smetteranno mai di incitare i propri giocatori. La prima palla gol e’ del Rapid con Jeolinton il cui colpo i testa ravvicinato finisce sull’esterno della rete. Il Sassuolo impiega un po’ per adattarsi al modulo tattico, ma cresce alla distanza. Il Rapid, pure con diverse assenze di peso, è molto aggressivo nella zona centrale del campo, la partita fatica a decollare. Una accelerazione improvvisa regala il vantaggio al Sassuolo al 34′: Biondini triangola con Defrel, il francese va in profondità e segna con un diagonale rasoterra.

Il vantaggio galvanizza il Sassuolo che nel recupero trova il raddoppio: punizione conquistata sul limite dell’area da Adjapong che Pellegrini si incarica di battere. Destro violento, sulla barriera è appostato Ragusa il cui tocco inganna Strenbinger. A inizio ripresa la squadra di Di Francesco sfiora il terzo gol: al 6′ punizione di Pellegrini, interviene il portiere, sulla ribattuta palla su Adjapong, ma è decisivo ancora Strebinger.

La partita scivola via su binari di sostanziale equilibrio, con il Sassuolo che non corre grandi rischi. Tutto questo fino al 40′ quando gli austriaci accorciano e poi pareggiano con due uomini entrati al 60′. Tocca prima a Jelic che conclude a due passi dalla porta. Poi all’89 il gol che gela il Mapei Stadium: lo segna Kvilitaia sulla corta respinta di Consigli.

Sassuolo-Rapid Vienna 2-2 (2-0). Pagelle e tabellino.
Sassuolo (5-3-2): Consigli 5.5, Lirola 6, Gazzola 5.5. Acerbi 5.5, Peluso 6, Adjapong 6, Biondini 6, Pellegrini 6.5, Ragusa 6 (35′ s.t. Ricci), Matri 5.5 (19′ st Politano 6), Defrel 6.5 (45′ st Franchini s.v.) (1 Pomini, 79 Pegolo, 28 Cannavaro, 31 Caputo). All.: Di Francesco 6.5.
Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger 6, Thurnwald 6, Sonnieitner 5.5, Hofmann 6, Schrammel 6, Grahovac 6.5, Mocinic 6.5 (39′ st Szanto sv), Schaub 6, Murg 5.5 (15′ st Jelic 6), Traustason 6.5, Joelinton 5.5 (15′ st Kvilitaia 6.5) (1 Novota, 3 Schosswendter, 16 Malicsek, 39 Wober). All.: Buskens 6.5.

Arbitro: Pawson (Ing) 6 Reti: nel pt, 34′ Defrel, 48′ Ragusa; nel st, 40′ Jelic, 44′ Kvilitaia. Angoli: 4-2 per il Sassuolo Recupero: 2′ 4′ Ammoniti: Gazzola, Matri, Schau, Sonnleitner, Mocinic, Ragusa e Peluso per gioco falloso Spettatori 8 mila circa ** I GOL ** – 34′ pt: sulla fascia sinistra Biondini lancia in profondità Defrel che entra in area e con un diagonale preciso firma il vantaggio.

– 48′: su calcio di punizione, Pellegrini tira di prima intenzione, il suo rasoterra viene toccato dalla barriera e per Strebjnger non c’è nulla da fare – 40′ st: mischia in area del Sassuolo, rimpallo favorevole per Jelic che segna da posizione ravvicinata – 44′: corta respinta di Consigli, ne approfitta Kvilitaia per pareggiare.
Sassuolo-Rapid Vienna 2-2, video gol highlights e foto.

Immagine 1 di 5
  • Sassuolo - Rapid Vienna 2-2 (foto Ansa) Sassuolo - Rapid Vienna 2-2 (foto Ansa)
  • Sassuolo - Rapid Vienna 2-2 (foto Ansa)
  • Sassuolo - Rapid Vienna 2-2 (foto Ansa)
  • Sassuolo - Rapid Vienna 2-2 (foto Ansa)
  • Sassuolo - Rapid Vienna 2-2 (foto Ansa)
Immagine 1 di 5


Immagine 1 di 55
  • Lazio - Sassuolo 2-1 (foto Ansa)Lazio - Sassuolo 2-1 (foto Ansa)
  • Lazio - Sassuolo 2-1 (foto Ansa)
  • Sassuolo - Roma 1-3, foto Ansa
  • Sassuolo - Roma 1-3, foto Ansa
  • Sassuolo - Roma 1-3, foto Ansa
  • Bologna - Sassuolo 1-1 (foto Ansa)
  • Bologna - Sassuolo 1-1 (foto Ansa)
  • Bologna - Sassuolo 1-1 (foto Ansa)
  • Bologna - Sassuolo 1-1 (foto Ansa)
  • Bologna - Sassuolo 1-1 (foto Ansa)
  • Rapid Vienna - Sassuolo (foto Ansa)
  • Rapid Vienna - Sassuolo (foto Ansa)
  • Rapid Vienna - Sassuolo (foto Ansa)
  • Rapid Vienna - Sassuolo (foto Ansa)
  • Rapid Vienna - Sassuolo (foto Ansa)
  • Rapid Vienna - Sassuolo (foto Ansa)
  • Rapid Vienna-Sassuolo streaming: diretta Tv e orari
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • foto Ansa
  • Genk-Sassuolo streaming e diretta tv, dove vederla
  • Sassuolo-Bilbao, Magnanelli: "Una serata indimenticabile" - FOTO ANSA
  • Sassuolo-Pescara 0-3 a tavolino: irregolare il tesseramento di Ragusa
Immagine 1 di 55