Sport

Sedik Boufrakech, il pugile italiano si sente male in allenamento e ora è in coma

Sedik Boufrakech, il pugile italiano si sente male in allenamento e ora è in coma

Sedik Boufrakech, il pugile italiano si sente male in allenamento e ora è in coma

GENOVA – Il pugile italiano Sedik Boufrakech si è sentito male durante l’allenamento e ora è in coma. Il 26enne di Savona sta lottando per la vita nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Padova. È tenuto in coma farmacologico dopo un’operazione alla testa che sabato ha rimosso un vasto ematoma.

L’ultimo match il pugile l’aveva sostenuto una settimana prima, il 6 maggio a Martignacco (Ud), vincendo ai punti contro Michele Broili.
“Ritornando da quell’incontro — racconta il maestro Freo — Boufrakech si è fermato a Piove di Sacco, in accordo col maestro Roberto Cirelli, ad aiutarci come sparring partner nella preparazione di Luca Rigoldi. Pugile professionista che sabato prossimo a Vicenza combatterà con Vincenzo Parrinello per il vacante titolo dell’Unione Europea supergallo. In passato aveva già fatto da sparring a Devis Boschiero. È stata una bella settimana. Sedik era contento, perché poteva guadagnare qualcosa e fare esperienza. Sabato era l’ultima seduta”.
“Boufrakech — continua Freo — aveva il compito di girare evitando gli attacchi di Rigoldi. Non ci sono stati scambi pesanti. Ha preso pochi colpi. Dopo i 6 round è sceso per fare stretching ed esercizi fisici. A un certo punto ha detto di sentirsi male. Pensavamo a causa di una bevanda fredda. Invece ci siamo che la cosa era seria. Anche grazie a un altro pugile dilettante che si allenava, Andrea Tommasi, studente di medicina. L’abbiamo portato all’ospedale di Piove di Sacco e lì, valutata la gravità, l’hanno trasferito a Padova”.
To Top