Sport

Serie A: Juve a +8 sulla Roma, colpo Lazio a Bologna, goleada Inter

serie a risultati diretta 27 giornata bologna lazio udinese juventus cagliari inter atalanta fiorentina

Serie A, risultati in diretta 27esima giornata (creazione con foto Ansa)

ROMA – Campionato italiano di calcio di Serie A, 27esima giornata (classifica e calendario). L’Udinese frena la marcia della Juventus che non capitalizza appieno l’harakiri della Roma di ieri col Napoli.

I bianconeri non sfruttano il matchpoint ma si portano comunque a +8 sui giallorossi e la via dello scudetto e’ sempre piu’ in discesa.

Per la capolista e’ il primo pari della stagione, un risultato che e’ mancato 38 turni, dallo 0-0 del 19 febbraio 2016 in casa del Bologna.

Fa un deciso balzo in avanti la Lazio che vince in casa del Bologna (2-0 con doppietta di Immobile) e si porta a -4 punti dal terzo posto del Napoli.

E’ una giornata nel segno dell’Inter, che travolge in trasferta il Cagliari 5-1 con doppietta di Perisic, scavalca il Milan e si porta a un punto dall’Atalanta bloccata in casa dalla Fiorentina.

Una tripletta di Belotti in 10′ (che va in fuga con 22 gol in testa alla classifica marcatori) consente al Torino di battere il Palermo mentre il Genoa nel finale vince in casa di un deludente Empoli.

Ma alle spalle dei toscani poco si muove perche’ il Crotone si fa imporre il pari in casa dal Sassuolo. La vera sorpresa e’ al Friuli: la Juve segna il passo in casa di un’Udinese trasformata rispetto alle ultime gare.

Forse la sconfitta della Roma deconcentra la solita feroce determinazione della Juve che si presenta in veste dimessa. Dopo molto equilibrio Zapata si impegna in una prolungata discesa, viene affrontato in maniera molle da Bonucci.

L’attaccante conclude forte e il tiro rimpalla su Buffon e si insacca. La Juve si scuote nella ripresa e proprio Bonucci si fa perdonare la leggerezza sul gol siglando il pari di testa.

Ma i friulani riescono ad essere ancora pericolosi con Zapata e per la Juve prende forma il primo pari della stagione. La grave sconfitta con la Roma mette le ali invece all’Inter di Pioli che trova la chiave giusta inserendo Banega.

L’argentino approfitta della difesa approssimativa del Cagliari per fare la differenza: prima crea un assist per Perisic che fulmina Gabriel, poi realizza una magistrale punizione.

L’ira dei sardi prende forma con Borriello che di testa segna il gol n.12, ma nella ripresa ancora Perisic, Icardi su rigore e Gagliardini pongono il sigillo su una vittoria che consente ai nerazzurri di scavalcare il Milan e di portarsi a un punto dall’Atalanta.

Si ferma infatti la marcia trionfale dei bergamaschi dopo quattro vittorie consecutive. La Fiorentina disputa una gara vigorosa e crea grattacapi ai padroni di casa che non riescono a creare la solita superiorita’ territoriale.

Nel finale la squadra di Gasperini prende il sopravvento e prima Freuler e poi Petagna sfiorano il vantaggio. Ma il pari lascia lontano dall’Europa la Fiorentina, a -8 dal settimo posto.

L’Atalanta vince pero’ fuori del campo con la lodevole iniziativa di devolvere l’incasso (125 mila euro) in favore delle popolazioni terremotate di Amatrice. Super Belotti protagonista della vittoria in rimonta del Torino sul Palermo che va in vantaggio con una grande conclusione di Rispoli.

Toro grigio, che si sveglia con l’ingresso di Ljajic. Bastano 10′ al capocannoniere della serie A per ribaltare il risultato: prima di testa su uscita a vuoto di Posavec, poi al volo su punizione di Ljajic, poi ancora di testa, e sempre su papera del portiere.

Naufragano le speranze dei siciliani di tornare a lottare per la salvezza. Fa un piccolo passo avanti il Crotone che pero’ non riesce a superare un Sassuolo che conta otto assenze.

E’ quindi senza danni la sconfitta in casa, maturata nel finale, dell’Empoli col Genoa. Ntcham e Hiljemark scardinano la difesa toscana confezionando la prima vittoria per Mandorlini.

Per l’Empoli si tratta della sesta sconfitta consecutiva ma la debolezza delle ultime tre non puo’ procurare danni ai toscani.

Risultati e marcatori 

BOLOGNA-LAZIO 0-2, gol: Ciro Immobile doppietta.

Bologna: Mirante; Kraft, Helander, Maietta, Oikonomu, Masina; Nagy, Viviani, Dzemaili; Verdi; Petkovic.

Lazio: Strakosha; Basta, De Vrij, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia, Milinkovic; Felipe, Immobile, Lulic.

ATALANTA-FIORENTINA 0-0.

ATALANTA (3-4-1-2) Berisha; Masiello, Toloi, Caldara; Conti, Freuler, Spinazzola, D’Alessandro; Kurtic; Gomez, Petagna. All. Gasperini A disposizione : Gollini, Rossi, Cristante, Zukanovic, Konko, Hateboer, Paloschi, Raimondi, Mounier, Grassi, Melegoni, Bastoni.

FIORENTINA (3-4-2-1) Tatarusanu; Sanchez, Astori, Gonzalo Rodriguez; Chiesa, Vecino, Badelj, Tello;Ilicic, Borja Valero; Kalinic. All. Paulo Sousa. A disposizione: Sportiello, Satalino, De Maio, Bernardeschi, Olivera, Salcedo, Cristoforo, Hagi, Maistro, Babacar, Milic, Tomovic.

CAGLIARI-INTER 1-5, gol: Perisic (doppietta), Ever Banega, Marco Borriello, Mauro Icardi e Gagliardini.

Cagliari: Gabriel; Isla, Pisacane, Alves, Capuano; Ionita, Di Gennaro, Barella, Padoin; João Pedro, Borriello

Inter: Handanovic, D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi, Gagliardini, Kondogbia, Candreva, Banega, Perisic, Icardi

CROTONE-SASSUOLO 0-0.

Crotone: Cordaz, Ceccherini, Rohden, Crisetig, Falcinelli, Stoian, Ferrari, Rosi, Capezzi, Martella, Simy

Sassuolo: Consigli, Gazzola, Acerbi, Peluso, Dell’Orco, Mazzitelli, Missiroli, Duncan, Berardi, Matri, Politano

EMPOLI-GENOA 0-2, gol: Ntcham, Hiljemark.

Empoli: Skorupski; Laurini, Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic, Diousse, Croce; El Kaddorui; Maccarone, Pucciarelli

Genoa: Lamanna, Izzo, Burdisso, Simeone, Hiljemark, Lazovic, Munoz, Rigoni, Pinilla, Laxalt, Cataldi

TORINO-PALERMO 3-1, gol: Rispoli, Andrea Belotti (tripletta). 

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Gustafson, Lukic, Baselli; Falque, Belotti, Boyè. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Molinaro, Acquah, Ljajic, Lopez, Valdifiori, Iturbe, De Silvestri, Remacle, Ajeti. Allenatore: Mihajlovic.

Palermo (4-3-3): Posavec; Rispoli, Andelkovic, Cionek, Aleesami; Gazzi, Henrique, Chochev; Sallai, Nestorovski, Balogh. A disposizione: Fulignati, Vitiello, Goldaniga, Trajkovski, Embalo, Gonzalez, Diamanti, Jajalo, Sunjic, Bonfiglio, Morganella, Lo Faso. Allenatore: Lopez.

UDINESE-JUVENTUS 1-1, gol: Duvan Zapata, Leonardo Bonucci.

Udinese(4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir; Fofana, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Perica.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Dani Alves, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Khedira; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain.

Gli anticipi del sabato: Roma-Napoli 1-2 (doppietta di Mertens e gol di Kevin Strootman), Sampdoria-Pescara 3-1 (gol di Bruno Fernandes, Fabio Quagliarella, Cerri e Schick) e Milan-Chievo 3-1 (doppietta di Carlos Bacca, gol di De Guzman e Gianluca Lapadula).

 

To Top