Sport

Stadio Roma si farà. Vicesindaco Bergamo: “Innovazioni importanti dalla società”

Stadio Roma si farà. Vicesindaco Bergamo: "Innovazioni importanti dalla società"

ROMA – Lo stadio della Roma si farà. Il vicesindaco di Roma, Luca Bergamo, al termine dell’incontro del 14 febbraio ha parlato di “innovazioni importanti nel progetto da parte della società As Roma“, lasciando intendere che l’approvazione da parte della giunta M5s guidata da Virginia Raggi è vicina. Soddisfazione invece è stata espressa da Mauro Baldissoni, dg della As Roma, che ha detto di voler “intercettare le esigenze e le visioni della nuova giunta”.

Dopo l’appello di Francesco Totti e Luciano Spalletti anche via Twitter, con l’hashtag #famostostadio, la risposta della Raggi e del Comune non si è fatta attendere. Al termine dell’incontro avvenuto martedì in Campidoglio sullo stadio della Roma, il vicesindaco Bergamo della giunta M5s di Virginia Raggi ha dichiarato:

“”Vorrei ringraziare la Roma per aver risposto alle sollecitazioni dell’amministrazione capitolina nella riunione della scorsa settimana presentandoci oggi una revisione del progetto che ha dei caratteri fortemente innovativi. I tavoli tecnici sono ancora al lavoro, faremo una valutazione di questa importante novità e ci siamo dati appuntamento alla prossima settimana. Se rispetteremo i tempi del 3 marzo? È ovvio”.

A chi gli chiede se ci sarà una variante urbanistica che passerà in consiglio, Bergamo risponde:

“Di tutti questi elementi parleremo una volta completata questa primissima fase, dopo aver fatto le valutazioni”.

Lo stadio della Roma sembra essere più vicino e il vicesindaco lo conferma ai giornalisti dell’Ansa:

“Quello che dovevamo dire lo abbiamo detto, mi pare sia abbastanza…”.

Baldissoni al termine del vertice con il Campidoglio si è detto soddisfatto del risultato raggiunto:

“Sì, noi abbiamo sempre detto che vogliamo fare questo progetto insieme alla città, perché è importante per la città oltre che per la Roma e quindi deve essere condiviso. Abbiamo cercato di intercettare quali sono le esigenze e visioni della nuova giunta, crediamo di averlo fatto con successo, quindi continuiamo a lavorare insieme ovviamente nel rispetto dei tempi e della sostenibilità del progetto stesso”.

 

To Top