Blitz quotidiano
powered by aruba

Tony, tifoso Leicester malato cancro morto. Vedeva partita

LEICESTER – Tony, tifoso Leicester malato cancro morto. Vedeva partita. Come scrive La Gazzetta dello Sport in un articolo a firma di Simona Marchetti, Tony Skeffington è morto facendo la cosa che amava di più al mondo, dopo la moglie Donna: guardare una partita del suo adorato Leicester in televisione.

Non ce l’ha fatta il 51enne tifoso di Adelaide, la cui incredibile storia aveva colpito l’immaginario collettivo, a conferma che la volontà di sopravvivere è a volte più forte di una diagnosi crudele: alla fine il cancro gli ha chiesto il conto, ma per più di un anno il coraggioso Tony era riuscito a fregarlo e a restare in vita, aggrappandosi con tutte le sue forze a quel Leicester che, dall’altra parte del mondo, stava lottando per non retrocedere.

E facendo propria quella stessa determinazione che aveva permesso alle Foxes di salvarsi e, un anno dopo, di essere addirittura in lotta per il titolo, il signor Skeffington è arrivato ad un passo dal lieto fine: che per lui significava vedere il Leicester campione della Premier League.

Il Tottenham travolge lo Stoke City 4-0 e si avvicina alla capolista delle Premier league, il Leicester di Claudio Ranieri, che ora è a -5 punti a quattro gare dal termine del campionato. A decidere l’incontro, giocato in casa dello Stoke, sono state le doppiette di Kane e Alli. Tottenham in vantaggio dopo appena nove minuti con Kane.

Nella ripresa, al 23′ arriva il 2-0 per gli Spurs ad opera di Alli. Tre minuti dopo è ancora Kane ad andare a segno. Il poker porta la firma di Alli, a segno al 37′. Una vittoria importante per la formazione di Pochettino che si avvicina al Leicester che ha un vantaggio di cinque punti.

Immagine 1 di 21
  • Tony, tifoso Leicester malato cancro morto. Vedeva partitaTony, tifoso Leicester malato cancro morto. Vedeva partita
  • Leicester indagato da FA per violazione Fair Play? (Ansa)
  • Leicester, film su Jamie Vardy: Robert De Niro farà Ranieri? (Ansa)
  • Il Leicester vince, Claudio Ranieri piange
  • Sunderland-Leicester City, 0-2, nella foto Jamie Vardy
  • Doping, scandalo Gb: 150 coinvolti, anche Leicester
Immagine 1 di 21