Torino

Torino-Milan streaming e diretta tv, dove vederla

Torino-Milan streaming - diretta tv, dove vederla

Torino-Milan streaming – diretta tv, dove vederla

Torino-Milan IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – Torino-Milan, partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

TORINO-MILAN ore 20.45. 

Ecco le formazioni ufficiali scelte dai due allenatori:

Torino: Hart; Zappacosta, Moretti, Rossettini, Barreca; Benassi, Valdifiori, Obi; Iago Falque, Belotti, Ljajić. All.Mihajlovic (A disposizione: Padelli (portiere), Cucchietti, Carlao, Baselli, Maxi Lopez, Gustafson, Iturbe, Lukic, De Silvestri, Boyé, Ajeti)

Milan: Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli, Calabria; Pasalic, Locatelli, Bertolacci; Suso, Bacca, Bonaventura. All.Montella (A disposizione: Storari, Plizzari, Ely, Lapadula, Honda, Niang, Gomez, Zapata, Vangioni, Sosa, Kucka, Cutrone)

LE ULTIME

Qui Torino: Iago Falque sembra potercela fare. Iturbe è comunque pronto a sostituirlo. A centrocampo è prevista la staffetta tra Obi e Baselli,con il nigeriano destinato a giocare dal primo minuto. Castan ko. Out anche Avelar e Martinez.

Qui Milan: Kucka è recuperato, ma Montella non lo vuole rischiare dall’inizio. Spazio a Pasalic. Out De Sciglio per un problema a un tallone. Romagnoli sta bene, come ha confermato il tecnico rossonero in conferenza stampa. Niang parte dalla panchina, con Bonaventura nel tridente insieme a Bacca e Suso. Bertolacci in mediana.

“Quando vedevo gli allenatori riuniti a presentare la Champions mi sarebbe piaciuto essere lì”: Vincenzo Montella ammette che all’inizio della prossima gli piacerebbe ritrovarsi a Nyon, con il suo Milan qualificato alla Champions League, ma ribadisce che “i prossimi 45 giorni saranno importanti per capire i nostri reali obiettivi”.

“Oggi siamo contenti di essere in piena lotta per l’Europa League: guardando alla classifica si può aspirare anche a qualcosa in più, ma è dura perché le squadre davanti sono ben attrezzate”, ha detto alla vigilia della trasferta con il Torino l’allenatore rossonero, che ora deve fare i conti con la rinascita di una concorrente come l’Inter:

“Ieri ho visto la loro partita con il Chievo, seppur non con grandissima attenzione. Complimenti all’Inter per la rimonta – ha notato Montella – ora sta facendo ciò che è normale per una squadra molto forte. E’ un avversario in più, scavalcare l’Inter è una motivazione in più per vincere a Torino”.

To Top