Torino

Torino, Urbano Cairo re del calciomercato: plusvalenze per 140 milioni di euro

Torino, Urbano Cairo re del calciomercato: plusvalenze per 140 milioni di euro

Torino, Urbano Cairo re del calciomercato: plusvalenze per 140 milioni di euro – FOTO ANSA

TORINO – L‘ingaggio del portiere della Nazionale Inglese Joe Hart è stato solamente l’ultimo di una lunga lista di affari che fanno di Urbano Cairo il re del calciomercato. Cairo, da quando ha preso il Torino, ha totalizzato plusvalenze per 140 milioni di euro.
La Stampa, in un articolo a firma di Francesco Manassero, ripercorre la storia ‘granata’ di Urbano Cairo. Dalla costruzione del ‘suo primo Torino’, al capolavoro dell’ultima finestra di calciomercato.

Ha fatto il Toro in due settimane, ora ha una rosa che vale 100 milioni ed è tra le prime otto della serie A. ll patron granata è riuscito di nuovo a far quadrare i conti della società senza indebolire la rosa, centrando il quarto utile consecutivo della sua gestione, che certamente è un altro bel segnale di salute, ma ormai non fa quasi più notizia da queste parti.

2x1000 PD

Come spiega La Stampa, la svolta si è verificata con l’arrivo in società di Gianluca Petrachi come direttore sportivo. Dal 2013 ad oggi, l’ex direttore sportivo del Pisa ha fatto incassare la fetta più grande, 90 milioni di utile, a partire dalla cessione di Angelo Ogbonna alla Juve. Da quando è proprietario del Toro, Cairo ha realizzato plusvalenze per quasi 140 milioni, con una media vicina ai 14 milioni l’anno. Un presidente commercialista.

To Top