Torino

Ventura sotto processo, parla Cairo: “Ha osato troppo ma non va accusato”

Ventura sotto processo, parla Cairo: "Ha osato troppo ma non va accusato"

Ventura sotto processo, parla Cairo: “Ha osato troppo ma non va accusato”
FOTO ANSA

TORINO –  “E’ ingiusto accusare Ventura se, magari andando contro la sua natura prudente, ha osato troppo per cercare di vincere con la Spagna. E’ il momento di restare uniti, anzi di tifare tutti per l’Italia: infatti mi sto organizzando per andare martedì a Reggio Emilia per la gara con Israele”.

Urbano Cairo non ci sta ai processi sommari al ct: un po’ per affetto e molto per convinzione, ritiene “che Ventura vada sostenuto perchè rimanga lucido e cazzuto come è stato in questo periodo sulla panchina azzurra”, come spiega all’Ansa.

“Il traguardo del mondiale – dice ancora Cairo al telefono con l’Ansa – è irrinunciabile. Oggi per tutti e’ importante rimanere compatti in vista della prossima partita che certo non è difficile come quella con la Spagna, ma non ha un esito già scritto.

Non è insomma il momento di processare il ct, tra l’altro ho visto anche qualche giocatore non al meglio: ma una partita così puo’ capitare, a maggior ragione contro fenomeni come quelli della Spagna.

Insisto – conclude il presidente del Torino – oggi è importante non dare nulla per scontato, e remare tutti insieme dalla stessa parte per arrivare a un traguardo che il calcio italiano comunque merita”.

To Top