Blitz quotidiano
powered by aruba

Tour de France, vince Mark Cavendish. Caduta per Contador

PARIGI – Prima tappa del Tour de France con il brivido per uno dei favoriti della vigilia. A una rotonda cade Alberto Contador assieme a un’altra mezza dozzina di corridori. Maglietta lacerata e spalla destra scorticata, ma il campione spagnolo cambia bicicletta e rientra poco dopo.

Mark Cavendish (Team Dimension Data) ha vinto in volata la prima tappa del Tour de France, da Mont Saint-Michel a Sainte-Marie-du-Mont di 188 km. Il corridore britannico ha bruciato sul traguardo il tedesco Marcel Kittel (Etixx-Quick Step) e lo slovacco Peter Sagan (Tinkoff) campione del mondo.  Cavendish ha conquistato la maglia gialla di leader del Tour, la prima della sua carriera.

Fra i 198 corridori al via solo 13 sono italiani, la prima tappa parte dalla spettacolare Mont Saint Michel, la rocca-santuario in mezzo al mare, panorami mozzafiato e aria fredda, per concludersi nei pressi di Utah Beach, una delle spiagge della Normandia dove sbarcarono gli Alleati il 6 giugno 1944. E’ una tappa di soli 188 km pianeggianti, in buona parte fronte mare, adatta ai velocisti; ci saranno tutti i migliori in circolazione come Kittel, Greipel, Degenkolb, Cavendish e anche il campione del mondo Sagan, che ormai non è più l’eterno secondo delle volate. Ci sarà tempo per affrontare nelle successive venti tappe i Pirenei e le Alpi, con il Tourmalet e il Mount Ventoux, o le due crono prima dell’arrivo a Parigi il 24 luglio.