Sport

Turris, Giovanni Liberti urina verso la tribuna ospite: 5 giornate di squalifica

giovanni-liberti-turris

Giovanni Liberti, calciatore della Turris

ROMA – Urina in campo e viene squalificato per cinque giornate. Una storia davvero particolare quella che ha visto protagonista Giovanni Liberti e accaduta nel corso della gara che è andata in scena la scorsa domenica, valida per il campionato di Serie D, che ha messo di fronte la Turris e la Sarnese.

Così come si legge dal comunicato ufficiale del Giudice Sportivo, il calciatore è stato allontanato dalla panchina nel corso della gara ed è stato squalificato per cinque giornate “…per avere a gioco fermo, urinato in direzione della tribuna ospite, rivolgendo nell’occasione gesti osceni e triviali esibendo l’organo genitale”.

Il Turris, tramite il presidente Antonio Colantonio, contesta la decisione del giudice sportivo inerente le 5 giornate di squalifica a Liberti, annunciando immediato ricorso: “Il nostro giocatore non ha assolutamente commesso i fatti contestati; semplicemente nella zona del riscaldamento c’è una fontana vicino ad un muro e il giocatore, pronto ad entrare in campo, stava bevendo e aggiustandosi la maglia che, da regolamento, va messa nei pantaloncini. La cosa grave – continua il Presidente- è che a sostegno della squalifica c’è solo la testimonianza dell’assistente dell’arbitro posizionato dal lato opposto del terreno di gioco”.

To Top