Blitz quotidiano
powered by aruba

Serie A Udinese-Atalanta streaming e diretta: dove vedere

Serie A, Udinese-Atalanta streaming-diretta: dove vedere. Diretta tv alle ore 12.30 su Sky Sport e Mediaset Premium, diretta streaming su Sky Go e Premium Play.

UDINE, STADIO FRIULI – Udinese-Atalanta: streaming-diretta, dove vedere. Diretta tv alle ore 12 e 30 su Sky Sport e Mediaset Premium, diretta streaming su Sky Go e Premium Play.

Probabili formazioni di Udinese-Atalanta: Udinese (3-5-2): 31 Karnezis; 89 Piris, 5 Danilo, 30 Felipe; 27 Widmer, 7 Badu, 20 Lodi, 8 Bruno Fernandes, 21 Edenilson; 77 Thereau, 18 Perica (A disp. 97 Meret, 90 Romo, 11 Domizzi, 75 Heurtaux,23 Marquinho, 53 Ali Adnan, 16 Iturra, 13 Insua, 26 Pasquale, 19 Guilherme,9 Zapata, 10 Di Natale). All. Colantuono Squalificati: Wague Diffidati: Ali Adnan Indisponibili: Merkel, Kone, Aguirre.

Atalanta (4-3-3): 57 Sportiello; 6 Bellini, 2 Stendardo, 3 Toloi, 93 Dramè; 88 Grassi, 15 De Roon, 27 Kurtic; 7 D’Alessandro, 19 Denis 10 Gomez. In panchina: 30 Bassi, 1 Radunovic, 5 Masiello, 23 Suagher, 28 Brivio, 33 Cherubin, 44 Kresic, 8 Migliaccio, 20 Estigarribia, 45 Monachello, 97 Tulissi. All. Reja. Indisponibili: Pinilla, Carmona, Raimondi. Squalificati: Paletta Diffidati: De Roon, Grassi. Arbitro: Cervellera di Taranto Quote Snai: 2,30; 3,15; 3,25.

Senza fretta e solo se necessario. Sono le parole d’ordine che caratterizzeranno il mercato di gennaio in casa Udinese. A chiarire il concetto sono stati oggi, nell’ordine, il tecnico Stefano Colantuono e poi il ds Cristiano Giaretta, quest’ultimo a margine della presentazione della nuova partnership tra Udinese Calcio e T.O. Delta, sponsor della Primavera bianconera.

“Prima dobbiamo focalizzare l’attenzione sui giocatori che rientrano dopo lunghi infortuni, come Heurtaux, Kone, Guilherme e Zapata – ha chiarito Giaretta -, qualcosa faremo e se ci saranno delle occasioni non ci faremo cogliere impreparati. Abbiamo delle idee ma non vogliamo affrettare le cose. Il mercato di gennaio è pieno di tranelli”. Difficile, a leggere tra le righe, che arrivi a gennaio un nuovo attaccante. “Se i giocatori che abbiamo stanno bene, e con un Di Natale che gioca con la levatura tecnica e agonistica vista a Torino, avere un attaccante in più sarebbe quasi un problema”, ha proseguito, manifestando anche attenzione verso la formazione Primavera, ‘serbatoio’ dove investire. Giaretta si è anche soffermato sui casi dei singoli giocatori, in entrata e in uscita, su cui si sono sentite diverse voci, confermando l’attenzione su Samir, “ma la trattativa non è così semplice” e negando che Marquinho sia sul mercato.

“E’ un giocatore di levatura importante. Non è in lista di uscita, ma se dovesse arrivare un’opportunità per giocare con maggiore continuità valuteremo. Non intendiamo privarci di un giocatore così di qualità e con tanta voglia di dimostrare il suo valore”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Colantuono: “focalizzarsi su un obiettivo non serve a nulla e può essere anche fuorviante. Dobbiamo vedere con attenzione i giocatori che abbiamo recuperato. Il mercato si è appena aperto e dura fino al 31, anche troppo”.

Immagine 1 di 2
  • Foto LaPresseFoto LaPresse
  • Foto LaPresse
Immagine 1 di 2
Immagine 1 di 2
  • Foto LaPresseFoto LaPresse
  • Foto LaPresse
Immagine 1 di 2

TAG: ,