Blitz quotidiano
powered by aruba

YouTube. Udinese, caso Di Natale. De Canio: “Se non si allena…”

Udinese, caso Di Natale. De Canio: “Se non si allena…”. Napoli-Udinese, De Canio rompe con Di Natale.

L’allenatore bianconero sulla scelta di escludere dall’elenco dei convocati il capitano.

In due partite sulla panchina dell’Udinese, Luigi De Canio ha ottenuto già 4 punti, ieri togliendosi anche la soddisfazione di battere il Napoli. Alla vigilia del match, il collega Maurizio Sarri aveva fatto trapelare un certo nervosismo fra i partenopei per il fatto di dover giocare dopo la Juventus.

“Probabilmente c’era qualcosa di vero – ha osservato De Canio intervenendo su Radio Rai 1 nella trasmissione “Radio Anch’io Sport” – Ma io voglio sottolineare la prestazione della mia squadra: i ragazzi hanno fatto tutto quello che avevo chiesto loro e li ringrazio”. Sabato sera, tuttavia, sembrava essere scoppiato un caso Di Natale, la bandiera bianconera esclusa dai convocati.

“Premetto che io ho il massimo rispetto per ogni giocatore – ha spiegato De Canio – Appena sono arrivato, ho chiesto ai ragazzi di avere un atteggiamento come quello di ieri con il Napoli e che già si era visto contro il Sassuolo: per la nostra situazione, questo spirito è necessario ad ogni partita.

Chi al momento non è in condizione, è fuori ma non lo è per sempre: deve recuperare e mettersi al pari con gli altri, in modo da mettermi in difficoltà nel fare la formazione. È chiaro che uno come Di Natale, vista la classe che ha, se solo fosse al 60%, sarebbe già in grado di giocare”.

Immagine 1 di 7
  • Udinese, caso Di Natale. De Canio: "Se non si allena..."
Immagine 1 di 7