Blitz quotidiano
powered by aruba

Valentino Rossi “licenzia” Marc Marquez: stop merchandising

Il contratto di merchandising che legava Marc Marquez alla VR46, la ditta di Rossi, si è chiuso.

ROMA – La società che si occupa della gestione dei diritti di immagine dei piloti Marc e Alex Marquez ha ufficialmente confermato la fine dell’accordo con la società di merchandising di Valentino Rossi, VR46 Racing Apparel.

La notizia è stata confermata ufficialmente in una breve dichiarazione rilasciata questa mattina dalla AC Management, la società che si occupa della gestione dei diritti di immagine dei piloti Marc e Alex Marquez, che “informa di aver concordato con la Società VR46 Racing Apparel, S.r.l. di sospendere gli accordi di licenza precedentemente in vigore e in base ai quali quest’ultima è stata responsabile dello sfruttamento del merchandising per entrambi i piloti. Entrambe le parti apprezzano i servizi resi mentre l’accordo era in vigore e si augurano successo per il futuro”.

La VR46, di cui Valentino Rossi è amministratore unico, lo scorso anno ha fatturato 12,5 milioni di euro segnando un +27% rispetto alla stagione precedente. Da tempo il Dottore gestiva con successo il merchandising dei Marquez. Cappellini, magliette, giubbotti, tutto ciò che porta il numero 93 (e il 73 di Alex) veniva prodotto e commercializzato da Rossi.

Immagine 1 di 11
  • Il momento del contatto tra Valentino Rossi e Marc Marquez a Sepang
  • Jorge Lorenzo, Valentino Rossi e Marc Marquez (foto Ansa)
Immagine 1 di 11