Blitz quotidiano
powered by aruba

Verona – Chievo, streaming e diretta tv: dove vedere derby

ROMA – Verona – Chievo, streaming-diretta tv: dove vedere derby. La partita verrà trasmessa in diretta tv da Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 18.00 ed in diretta streaming su pc, cellulari e tablet grazie alle applicazioni Sky-go e Premiumplay.

Ecco le formazioni ufficiali di Verona-Chievo.
Hellas Verona: Gollini Pisano Moras Helander Fares; Wszolek Marrone, Ionita, Siligardi; Toni Pazzini.
 Chievo Verona: Bizzarri; Frey Spolli Cesar Cacciatore; Castro rigoni pinzi Birsa; Pellissier Inglese.

In casa Hellas Verona, in vista della stracittadina con il Chievo, c’è un solo obiettivo: vincere. A pesare c’è una classifica che non consente soluzioni diverse se si vuole mantenere la speranza di restare in A. I ‘cugini’ della diga navigano in acque un po’ più tranquille, 16 punti più su. Portare a casa i tre punti è l’imperativo. L’ha mandato a memoria anche Gigi Delneri, il grande ex di questa gara. Condottiero del Chievo dei miracoli, ora in soccorso di un Verona in ambasce.

“E’ una gara complicata in cui noi dobbiamo liberarci della tensione – afferma Delneri – Vince chi ha più fame, ma anche chi è più sereno. Per noi è doppiamente importante. Vale come rilancio e vale per la classifica”. Sulle scelte per la squadra da mettere in campo non si sbilancia: “Stanno tutti bene. Vi basti questo”.

Tutti, ad eccezione di Souprayen e Viviani. Delneri insiste sulla crescita: “Siamo cresciuti molto, siamo una squadra fisica, adesso anche intensi. La Lazio? devo guardare al di là del risultato. Devo guardare alla prestazione e ho visto tante cose buone. Nel primo tempo abbiamo avuto noi le occasioni migliori. Poi l’abbiamo riaperta. Quindi non è stata così negativa”. Umore più sereno, ma certo non meno motivato, sul fronte opposto. La concentrazione in casa Chievo è al top. Meno la situazione degli infortunati. Ma Maran non cerca alibi: “La squadra è migliorata parecchio dal punto di vista globale. Chiunque giochi è affidabile e l’ha sempre dimostrato. A maggior ragione in una partita come quella di oggi, le motivazioni, per tutti, arrivano da sole. Gli infortuni non hanno alterato gli equilibri. Il tecnico analizza gli avversari e pensa a come affrontarli.

“Hanno la loro identità e hanno trovato una continuità di risultati notevole. Troveremo un Verona in un momento a loro favorevole, in cui è riuscito a trovare una quadratura solida. Sappiamo le difficoltà che il match presenterà, ne siamo consapevoli, ma dobbiamo rimanere noi stessi. Indipendentemente dal loro assetto, noi dobbiamo guardare in casa nostra e a ciò che possiamo mettere in campo. Sarà un derby particolare e come tutte le sfide di questo genere nasconderà molte emozioni. Verona più motivato? Ognuno fa il proprio percorso e va avanti in funzione di questo. Noi abbiamo delle esigenze e loro ne hanno altre. Tutto fa parte del gioco”.

Immagine 1 di 3
  • Verona, Delneri nella foto AnsaVerona, Delneri nella foto Ansa
  • Verona, Delneri nella foto Ansa
  • Verona, Delneri nella foto Ansa
Immagine 1 di 3


TAG: ,