Blitz quotidiano
powered by aruba

Verona, Riccardo Meggiorini salva una ragazza picchiata dal fidanzato

VERONA – Il centravanti del Chievo Verona Riccardo Meggiorini salva una giovane donna picchiata dal fidanzato. E forse sventa qualcosa di peggio. Giovedì notte, riferisce Giulio Cardone su la Repubblica, intorno alle 2:30 Meggiorini è stato svegliato da delle urla che provenivano dalla strada sotto casa sua, nel centro della città veneta. Si è affacciato alla finestra e ha visto un uomo che picchiava una donna e le strappava gli abiti di dosso.

A quel punto il giocatore, 31 anni, ha subito detto alla sua compagna, che era con lui in casa, di telefonare e chiedere soccorsi, e in attesa del loro arrivo è sceso in strada per cercare di sedare quella violenza.

Ha provato a calmare l’uomo, invano. Così non gli è rimasto che sferrargli una violenta spallata, che lo ha fatto volare a terra, scrive Repubblica. A quel punto tra i due inizia uno scontro frontale, ma Meggiorini è riuscito ad immobilizzare l’aggressore fino a quando non sono arrivati i carabinieri, che lo hanno arrestato.

A terra è rimasta la ragazza, in lacrime, con gli abiti strappati e il volto sconvolto da quanto le era accaduto poco prima. Se non fosse intervenuto il calciatore avrebbe potuto succederle anche di peggio. E probabilmente lei lo sa.

 

 

 


PER SAPERNE DI PIU'