Verona

Antonio Cassano ci ripensa: “Ritirarsi? Una ca*** clamorosa”

Antonio Cassano smentisce il ritiro: "Continuo a giocare al 100%"

Antonio Cassano smentisce il ritiro: “Continuo a giocare al 100%”

VERONA – Antonio Cassano non smetterà di giocare, anzi vuole continuare. La smentita del calciatore arriva poche ore dopo il suo annuncio di volersi ritirare. “Un momento di debolezza”, ha detto il campione per poi sottolineare di averci ripensato: “Se avessi fatto questa scelta, di ‘pancia’, il ritiro, avrei fatto una cazzata clamorosa”.

La notizia dell’imminente ritiro di Cassano era circolata la mattin del 18 luglio, ma il calciatore del Verona ha cambiato idea e in una nuova conferenza stampa ha dichiarato:

“Voglio continuare questa fida e sono convinto al 100% che la vincerò. Questa mattina ho avuto un momento di debolezza, di calo, ma poi ci ho ripensato”.

La svolta è stata l’offerta della società di far arrivare a Verona, nonostante il ritiro, la sua famiglia:

“Questo mi ha dato la forza perchè anche nel calcio la moglie e i miei figli sono la cosa più importante. Quando li ho visti mi sono emozionato. Questo è il momento giusto per continuare, e fare l’ultimo miracolo della mia carriera, facendo una stagione fantastica con questa squadra”.

Il calciatore ha proseguito ringraziando il direttore sportivo e il presidente dei gialloblù per il sostegno ricevuto in queste ore:

“Naturalmente, se mi fossi ritirato non l’avrei fatto per andare in un’altra squadra, mi sarei fermato. Se i tifosi si sono sentiti offesi, chiedo loro scusa”.

To Top