Blitz quotidiano
powered by aruba

VIDEO Rio 2016, la pernacchia di Federico Bocchia in diretta tv

RIO DE JANEIRO – Federico Bocchia sbaglia completamente la sua batteria dei 50 stile libero alle Olimpiadi di Rio de Janeiro ma non perde la voglia di scherzare. L’azzurro infatti nel dopo gara ai microfoni Rai è sorridente e dedica una sonora pernacchia “agli invidiosi”.

Delusione per il nuoto italiano che ha dovuto registrare l’eliminazione, solo per quattro centesimi, di Luca Dotto dalla finale della gara più veloce, i 50 metri stile libero. Nella sua semifinale l’italiano ha fatto fermare il cronometro sul 21”84: nono tempo in assoluto e quindi primo dagli esclusi dalla finale. Nelle parole del nuotatore italiano non c’è comunque amarezza: “Ho fatto – ha commentato – una bella gara e sono soddisfatto perché mi sono migliorato. Si sa che nei 50 stile sono i centesimi a fare la differenza. Sognavo di entrare in finale, ma oggi non sono triste”.

Nella piscina di Rio, dopo l’argento nei 100 rana, la russa Efimova, riammessa in extremis dal Tas dopo lo scandalo del doping di Stato, ha conquistato un altro secondo posto nella doppia distanza alle spalle della giapponese Rie Kaneto, nella serata in cui si registra il primo oro ex aequo sui 100 stile libero donne, con la statunitense Manuel e la canadese Oleksiak a condividere il gradino più alto del podio.


TAG: ,