Blitz quotidiano
powered by aruba

Walter Mazzarri: “Cavani è una mia creatura…”

MANCHESTER – Walter Mazzarri non aveva mai parlato dal giorno del suo esonero all’Inter, avvenuto il 14 novembre 2014. Ma Irma D’Alessandro lo ha incontrato all’ingresso dello stadio del Manchester City: “Qui ho dei bellissimi ricordi perché era stata la prima partita del Napoli in Champios dai tempi di Maradona”, le sue parole in esclusiva a Premium Sport. Poi ha aggiunto: “Cavani è una mia creatura e sono contento sia arrivato a questi livelli”. Mazzarri ha allenato l’uruguaiano ai tempi di Napoli e lo conosce alla perfezione: “Lui è un grande uomo e un grande giocatore”.

“Cavani si pesta i piedi con Ibrahimovic? Non tocca a me dirlo, a loro ci pensa Blanc. Sono contento che sia arrivato a certi livelli, può fare meglio perché è un grande uomo e un ottimo calciatore. Chi passa? Io posso dire che Cavani è una mia creatura e spero che questa sera faccia gol”. RICORDI – Mazzarri è tornato allo stadio dove il suo Napoli pareggiò contro il Manchester City nel 2011. “Ho un bel ricordo di questo stadio. Qui ci fu la prima gara ufficiale del Napoli in Champions dopo l’era Maradona, fu una bella gara. Poi ci qualificammo agli ottavi”. I partenopei, infatti, eliminarono dalla Champions League proprio i Citizens che all’epoca erano allenati da Roberto Mancini. Un pareggio importantissimo all’Etihad Stadium e poi la vittoria casalinga al San Paolo (2-1, doppietta di Cavani) sancirono il passaggio del turno del Napoli. Proprio Cavani, la creatura di Mazzarri che potrebbe regalare i quarti di finale al Paris Saint-Germain.