Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Mancini: “Ljajic? Bisognerebbe dargli un cazzotto”

ROMA – “Ljajic? Sa che io stravedo per lui come giocatore – risponde in conferenza stampa Roberto Mancini dopo la partita vinta 3-1 col Palermo – ma ogni tanto attraversa dei momenti un po’ così, in cui non si allena come dovrebbe o non rimane concentrato per tutta la partita… Invece dovrebbe sempre sfruttare le qualità che la natura gli ha dato. A volte bisognerebbe dargli un cazzotto…”.

Champions? Roberto Mancini ci crede ancora, perché “ci sono tante partite” e se la sua Inter continuerà su questa strada “le speranze ci sono”. “Secondo me avevamo fatto un’ottima partita anche a Torino e siamo inciampati su un infortunio – spiega il tecnico dell’Inter nel dopo-partita del 3-1 al Palermo -, adesso abbiamo giocato due partite buone e dobbiamo continuare così. La speranza è che la prova di Coppa Italia con la Juve, anche se siamo stati eliminati, ci abbia dato qualcosa in più”.

Il terzo posto? Le partite sono tante, la classifica può cambiare in poche gare, dipende da noi: il tempo c’è, se siamo così bravi da confermare quanto fatto vedere nelle ultime prestazioni, ci sono ancora speranze. Se la sfida con la Roma sarà decisiva per la Champions? Sarà una partita importante, ma ce ne sono tante e tutte le squadre hanno scontri diretti in ballo”.


PER SAPERNE DI PIU'