Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE. Messi-Suarez rigore di seconda contro Celta Vigo

ROMA – YouTube, impazza il video con l’ultima prodezza di Messi. Mancava solamente questo nel “ricco” curriculum di Leo Messi: oggi il calciatore argentino ha tirato un calcio di rigore di seconda. Invece che calciare verso la porta, come si fa di solito dagli undici metri, ha passato la palla a Suarez che ha segnato da due passi (video in fondo all’articolo).

Barcellona ancora una volta travolgente al Camp Nou. A farne le spese nel posticipo della 24/a giornata della Liga è il Celta di Vigo che dopo aver resistito nel primo tempo cola a picco nella ripresa (6-1 il risultato finale) sotto i colpi di uno scatenato Suarez. Messi e compagni si riportano a +3 punti di vantaggio sull’Atletico Madrid vittorioso 1-0 nel pomeriggio sul campo del Getafe grazie al gol di Fernando Torres. Per i blaugrana a segno Messi (28′ pt), tripletta di Suarez nel secondo tempo (14′, 30′ e 36′), gol di Rakitic (39′ st) e Neymar (46′ st). Per il Celta Vigo in gol Guidetti su rigore (39′ pt).

Paragonato a Diego Armando Maradona, Lionel Messi grazie alla sua costanza e alle sue varie capacità tecniche e calcistiche è ritenuto da molti esperti ed appassionati uno dei migliori calciatori di tutti i tempi.

Inoltre, grazie al notevole numero di gol segnati in carriera, risulta uno dei marcatori più prolifici della storia del calcio.

Vincitore nel 2009 dell’ultima edizione del Pallone d’oro, premio conferito dalla rivista francese France Football al miglior calciatore del mondo militante in un club FIFA, e del FIFA World Player of the Year 2009, ha poi vinto il Pallone d’oro FIFA quattro volte: nel 2010, 2011, 2012 e 2015. Nel 2011 e nel 2015 l’UEFA lo ha insignito del riconoscimento come Best Player in Europe.

Nel 2013, invece, è inserito nella miglior formazione calcistica di tutti i tempi stilata dalla rivista World Soccer.

Grazie ai ventisei titoli conquistati, vale a dire sette campionati spagnoli, sei Supercoppe di Spagna, quattro UEFA Champions League, tre Coppe del Re, tre Supercoppe UEFA e tre Coppe del mondo per club FIFA, è insieme a Iniesta, il calciatore più decorato della storia del Barcellona.

Con la Nazionale argentina, oltre al secondo posto nel Mondiale 2014, e nelle edizioni del 2007 e 2015 della Copa América, ha vinto il Mondiale Under-20 nel 2005 e la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino nel 2008. È, altresì, l’unico calciatore ad aver segnato cinque gol in una partita della fase a eliminazione diretta di Champions League, ad aver vinto per cinque volte (quattro consecutive) la classifica dei marcatori della massima competizione continentale e ad essere andato a segno per il maggior numero di partite consecutive (19) in un campionato professionistico europeo.

Per nove volte consecutive (dal 2007 al 2015) ha fatto parte del FIFA/FIFPro World XI, mentre per sette volte (consecutivamente dal 2008 al 2012, poi nel 2014 e nel 2015) è stato inserito nella Squadra dell’anno UEFA, più una volta (nel 2014-2015) nella Squadra della stagione della UEFA Champions League e per otto volte (nel 2005-2006, consecutivamente dal 2007-2008 al 2012-2013 e nel 2014-2015) è stato inserito nella Squadra dell’anno ESM. Detiene anche il record assoluto di marcature in una stagione tra club e Nazionale (82 nel 2011-2012) e in un anno solare (91 nel 2012), avendo superato i primati che spettavano rispettivamente a Pelé (75 nel 1958) e Gerd Müller (85 nel 1972).

È per giunta, con quattro nomination (dal 2010 al 2013), il calciatore più nominato per il premio Laureus Sportsman of the Year Award dei Laureus World Sports Awards, riconoscimento mai assegnato a un calciatore. Ha fatto inoltre parte, insieme a Luis Suárez e Neymar, del tridente più prolifico della storia del Barcellona e del calcio spagnolo, segnando 58 delle 122 reti della MSN nella stagione 2014-2015.

Con uno stipendio da 65 milioni di euro al 2015, è il calciatore più pagato del mondo, mentre l’anno precedente, secondo quanto riportato dalla rivista Forbes, ha guadagnato 73,8 milioni di dollari, piazzandosi al 4º posto nella classifica degli sportivi più pagati.

Immagine 1 di 4
  • YouTube, Messi-Suarez ed il rigore di secondaYouTube, Messi-Suarez ed il rigore di seconda
  • YouTube, Messi-Suarez ed il rigore di seconda
  • YouTube, Messi-Suarez ed il rigore di seconda
  • YouTube, Messi-Suarez ed il rigore di seconda
Immagine 1 di 4