Blitz quotidiano
powered by aruba

Palleggiano in 1406, impresa nel Guinness Primati VIDEO

Palleggiano in 1406, impresa nel Guinness Primati

Palleggiano in 1406, impresa nel Guinness Primati

CAERANO DI SAN MARCO – Impresa da Guinness dei primati quella che si è svolta questo fine settimana nella sede della Diadora di Caerano San Marco in provincia di Treviso. Quim 1406 giocatori hanno battuto il record cinese stabilito nel 2011 palleggiando in simultanea. Insieme, contemporaneamente, hanno palleggiato per 10 secondi continuativi. Come scrive La tribuna di Treviso che posta il video

“Impresa da guinnes dei primati alla Diadora di Caerano San Marco. Cinquanta squadre divise in 34 aree con 50 giocatori ciascuna. Un piazzale sterminato popolato da giovanissimi calciatori che ha sfidato e battuto il record stabilito in Cina nel 2011 quando a palleggiare in simultanea furono 1377 giocatori. Stavolta erano 1406. L’annuncio dell’ingresso nel libro dei record accolto con un boato”.

L’evento è stato ovviamente sponsorizzato dalla Diadora, storica società di abbigliamento italiana. La Diadora sbarca a Caerano di San Marco, nel 1948  come ditta specializzata in scarponi da montagna: il fondatore Marcello Danieli, aiutato dalla moglie, inizia una produzione artigianale che, nel giro di pochi anni, sarà nota per la sua qualità, prima nel Veneto e quindi in tutta Italia.

Con gli anni sessanta e il più diffuso benessere che investe l’Italia, Diadora, grazie all’acquisto di nuovi macchinari e brevetti americani di produzione (come ad esempio la pressofusione), si evolve in una vera e propria fabbrica, con produzione dalle dimensioni e dai processi industriali, ma riuscendo a mantenere un’ottima qualità e con essa la fama a livello nazionale. Ma gli anni Sessanta portano anche ad una maggiore attenzione degli italiani al mondo sportivo, e ciò spinge Diadora ad aggiungere alle pedule e agli scarponi la produzione di scarponi da sci e di doposci.

Negli anni Settanta, il marchio si impone nel mondo dello sport, attraverso la sponsorizzazione di alcuni celebri campioni del tennis e del calcio. Grazie a Diadora nasce anche la moda della scarpa da tennis al di fuori del contesto sportivo, usata dai ragazzi come accessorio casual.

Ad oggi Diadora è uno dei maggiori marchi nel mondo dello sport, con sponsorizzazione in tutti i campi e una fitta rete di distribuzione a livello internazionale. Il 30 giugno 1998 l’Invicta, storica azienda torinese specializzata in zaini, acquista l’azienda di Caerano fondendosi successivamente con essa e spostando nel trevigiano la propria sede principale. Il sodalizio è però destinato a durare poco: tre anni dopo sarà lo stesso brand Diadora a essere ceduto alla Geox.