Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Rio 2016, nuotatore etiope con la pancia arriva 15 secondi dopo

RIO DE JANEIRO – Il nuotatore etiope  arriva 15 secondi dopo il vincitore. La performance sui 100 metri stile libero è decisamente da dimenticare. Probabilmente però, Habte che nella foto qui accanto appare con un po’ di pancetta, come succede in questi casi diventaerà una star del web.

La sua gara arriva più o meno in comtemporanea con quella di Federica Pellegrini. La nuotatrice italiana era qui per riscattare il flop di Londra e chiudere sul podio una carriera a cinque cerchi durata dodici anni. E’ amara invece l’acqua della piscina di Rio per Federica Pellegrini che nella sua gara, i 200 stile libero, non fa meglio del quarto posto: i riflettori alla fine sono tutti per l’americana Katie Ledecky, oro 1’53”73, davanti alla svedese Sarah Sjostrom, argento in 1’54”08.

Il bronzo, a cui mirava l’azzurra, se lo va a prendere l’australiana Emma McKeon (1’54”92). Per la Pellegrini il quarto crono di 1′ 55”18 che lascia solo tanta delusione. Ma la campionessa che dodici anni fa ad Atene vinceva a soli sedici anni l’argento olimpico, la stessa che quattro anni dopo a Pechino conquistava l’oro con record del mondo, in gara non c’è mai stata: staccata dal treno delle prime, ai 100 era addirittura ottava, risalita al quinto posto ai 150 metri non ha avuto le gambe per l’attacco finale.

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'