Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Valentino Rossi, caduta a Aragon durante le prove libere

ARAGON – Valentino Rossi cade e lo spagnolo Marc Marquez (Honda) con il tempo di 1’47″810, è stato il più veloce nella terza sessione MotoGp sul circuito di Aragon. Il leader del Mondiale ha preceduto di 196 millesimi il britannico Cal Crutchlow (Honda) e di 242 lo spagnolo Maverick Vinales (Suzuki). Quarto crono per lo spagnolo Jorge Lorenzo (Yamaha), ottavo tempo per Andrea Dovizioso (Ducati), nono Valentino Rossi (Yamaha).

Sessione di prove caratterizzata da numerose cadute: sono infatti finiti per terra Rossi, Bautista, Lowes, Petrucci (colpito in pieno dalla moto di Pol Espargaro, per il pilota ternano una botta in testa, e immediatamente è stato sottoposto a controlli clinici) e lo stesso Marquez.

Massimo Brizzi su Gazzetta racconta le cadute di giornata:

A inizio turno Rossi incappa in una caduta per la perdita della pedana nel suo giro di uscita alla curva 9: paura, ma nessuna conseguenza, con Vale che torna a piedi al box senza problemi anche se la sua sessione ne viene un po’ compromessa. Poco dopo volano via Bautista e Alex Lowes, ma è Petrucci a regalare i brividi peggiori: Pol Espargaro scivola alla curva 2 e la sua moto, senza controllo, centra l’incolpevole pilota ternano che sta uscendo dai box. Capitombolo, botta alla testa e controllo in clinica mobile (dove va anche Lowes, che ha il piede sinistro fasciato e zoppica, e Bautista), ma a Petrucci poteva andare peggio.

Immagine 1 di 22
  • MotoGp. Valentino Rossi e Jorge Lorenzo litigano dopo la gara VIDEO 3
  • Rossi fa il dito medio a Aleix Espargaro
  • Rossi fa dito medio a Aleix Espargaro
  • Rossi (foto Ansa)
  • Marquez calcio sospetto a Rossi a Silverstone
  • foto Vanity Fair
Immagine 1 di 22


PER SAPERNE DI PIU'