Blitz quotidiano
powered by aruba

Zaza, insulti dopo rigore sbagliato. Chiara Biasi risponde così

ROMA – Chiara Biasi non ci sta più alla pioggia di insulti sui social network che lei e il fidanzato Simone Zaza hanno ricevuto dopo il rigore fallito dall’attaccante azzurro contro la Germania. La fashion blogger prende la tastiera e difende il compagno, rispondendo una ad una alle critiche più feroci pubblicate sui suoi profili: “Facciamoci due risate per questa benedetta “Zaza dance” (il balletto nell’area di rigore del giocatore diventato tormentone sul web) ma basta offese!”, scrive la ragazza che descrive così il compagno: “Ha 25 anni, non è ancora “nessuno” e lo sa ma è uno che sputa sangue per la maglia che indossa”.

Che la Biasi non fosse una semplice e silenziosa nuova “wag” azzurra si era capito dalla sua intraprendenza sui social network. Ed ora dimostra tutto il suo carattere anche in questa occasione: “Sei un ignorante – replica a muso duro a chi offende Zaza – il giorno nel quale avrai 1/10 delle p…, della riservatezza e dell’umiltà di Simone, forse potrai definirti uomo”.

“Siamo umani, non supereroi, non robot”, fa notare. E a chi paragona le doti dell’attaccante nel tirare i rigori ad altre più private, la Biasi non le manda a dire: “Tranquillo che la mette sempre dentro la palla. C’è chi come lui sbaglia una volta, e chi sbaglia una vita intera”.

Immagine 1 di 6
  • Zaza, insulti dopo rigore sbagliato. Chiara Biasi risponde così 06
Immagine 1 di 6