Blitz quotidiano
powered by aruba

Ann Morgan Guilbert morta: addio a zia Yetta de La Tata

LOS ANGELES – Ann Morgan Guilbert è morta il 14 giugno a 87 anni nella sua casa di Los Angeles per un tumore. Un’attrice di grande talento che ha conquistato il pubblico degli anni Novanta con il personaggio di zia Yetta Rosenberg, l’anziana zia 80enne della serie televisiva La Tata. Ma la Guilbert era molto più che la simpatica zia Yetta, che le ha fatto vincere un Emmy Award nel 1995: iniziò la sua carriera come cantante, arrivò al successo con il Dick Van Dike Show e interpretò il ruolo della madre di Sophia Loren nell commedia “That’s Amore”.

A dare la notizia della morte dell’attrice è stata la figlia Nora Eckstein, che all’Associated Press ha annunciato che la madre, nata nel 1928 a Minneapolis, si è spenta il 14 giugno. Fran Drescher, la Tata Francesca Cacace, è stata tra i primi a esprimere dolore e cordoglio per la morte di zia Yetta. Silvia Artani su Mondo Fox scrive:

“Ann Morgan Guilbert era nata a Minneapolis, in Minnesota, nel 1928 e ha iniziato la sua carriera nel mondo dello spettacolo nel varietà musicaleBilly Barnes Revues, con il quale ha girato tutta la California, fino a che, nel 1959, lo show è approdato a New York.

Nonostante la lunga attività in teatro, l’attrice ha conosciuto la grande popolarità solo nel 1961, quando è entrata nel cast di The Dick Van Dyke Show. Nella celebre serie TV americana, ha interpretato per cinque stagioni (fino al 1966) Millie Helper, la migliore amica della protagonista, Laura Petrie, che aveva il volto di Mary Tyler Moore.

L’altro ruolo che ha contribuito ad accrescere la sua notorietà è stato quello della zia Yetta nella sitcom La Tata (il cui cast si è riunito appena pochi mesi fa, per festeggiare il compleanno di un’altra storica interprete, Renée Taylor, ovvero la zia Assunta).

In realtà, nella versione originale della serie, Yetta è la nonna della protagonista, ma nell’adattamento italiano, che ha cambiato diversi aspetti della storia, si è ritrovata con un altro grado di parentela.

A fianco degli impegni in TV, Ann Morgan Guilbert ha portato avanti anche numerosi ruoli in teatro, lavorando negli spettacoli A Naked Girl On the Appian Way, The Matchmaker, Arsenico E Vecchi Merletti, Aspettando Godot, To Kill A Mockingbird e Harvey.

Recentemente è stata nel cast di Getting On, è comparsa in due episodi della commedia Life in Pieces e in uno di Grey’s Anatomy e ha fatto dei camei in Seinfeld e Law & Order: Special Victims Unit. Inoltre ha partecipato al film Please Give, presentato nel 2010 al Sundance Film Festival.

L’attrice è stata sposata fino al 1966 con l’attore e produttore George Eckstein, da cui ha avuto due figlie: Nora e Hallie Todd (che ha lavorato in Lizzie McGuire). Dopo aver divorziato, è convolata in seconde nozze con un altro attore, Guy Richmond, che l’ha lasciata vedova nel 1997. Ann Morgan Guilbert si è spenta a breve distanza da Alina Moradei, sua doppiatrice e storica voce della Signora in Giallo”.

Immagine 1 di 6
  • Ann Morgan Guilbert morta: addio a zia Yetta de La Tata
Immagine 1 di 6

TAG: , ,

PER SAPERNE DI PIU'