tv

Bbc come la Rai: compensi stellari ai conduttori nel mirino del governo

Bbc come la Rai: compensi stellari ai conduttori nel mirino del governo

Bbc come la Rai: compensi stellari ai conduttori nel mirino del governo

LONDRA – Se la Rai è al centro di roventi e interminabili polemiche per le clausole milionarie del contratto a Fabio Fazio, ora si sta muovendo la Corte dei Conti per verificare eventuali danni erariali, anche alla BBC tira una brutta aria. Il presidente dell’ente radiotelevisivo britannico, Sir David Clementi, è nel mirino per i compensi a 100 big che, in due casi, guadagnano più del primo ministro.

Più di 100 star della BBC incassano cifre pari al compenso del primo ministro e due, oltre 1 milione di sterline. Ma David Clementi dichiara, esattamente come la Rai con Fazio, che l’emittente ha bisogno di “tener strette le persone dotate di straordinario talento” e sottolinea che ITV e Channel 4 pagano le star molto di più, in confronto la BBC “non ne esce male”, ha affermato in un’intervista al Financial Times.

La BBC è stata costretta dal Governo a pubblicare i dettagli dei compensi delle star, di maggiore o minore successo. A fianco ad alcuni importi esigui ce ne potrebbero essere altri molto più sostanziosi che potrebbero mettere in luce un imbarazzante divario retributivo di genere e scatenare la furia tra le presentatrici che scopriranno di essere pagate meno dei loro colleghi, spiega il Daily Mail.

La BBC è anche preoccupata per le ripercussioni sugli spettatori che pagano il canone, soprattutto perché in un anno è passato da 164,60 a 166,28 euro. I compensi di alcuni big sono già noti: Gary Linekar, conduttore televisivo ed ex calciatore, secondo i report guadagna più di 1 milione di sterline; la giornalista Fiona Bruce, 500.000 sterline l’anno e altri come il giornalista Huw Edwards, hanno pensato bene di mantenere nascosto l’ammontare della cifra. Ma gli spettatori potrebbero sgranare gli occhi anche per i compensi a volti meno noti.

La BBC per anni ha cercato di mantenere segreta la retribuzione, sostenendo che la pubblicazione avrebbe obbligato a una revisione dei compensi, visto che le emittenti concorrenti avrebbero cercato di soffiare i grossi nomi. La BBC ora si sta preparando affinché le retribuzioni non continuino a sollevare annualmente imbarazzo.

Gli stipendi di presentatori e giornalisti dei notiziari, saranno limitati in seguito a una revisione sulle retribuzioni: gli insider sostengono che il tetto sarà fissato a 380.000 sterline. La scorsa estate, l’emittente ha dichiarato che nell’aprile 2016, sette collaboratori erano stati pagati più di 500.000 sterline; i due o tre top, tra loro, hanno intascato 3,8 milioni di sterline.

To Top