tv

Bebe Vio diventa cartone animato: eroina a fumetti nella serie Spike Team

Bebe Vio diventa cartone animato: eroina a fumetti nella serie Spike Team01
  • Bebe Vio diventa cartone animato: eroina a fumetti nella serie Spike Team01
  • Bebe Vio diventa cartone animato: eroina a fumetti nella serie Spike Team02
  • Bebe Vio diventa cartone animato: eroina a fumetti nella serie Spike Team03
  • Bebe Vio diventa cartone animato: eroina a fumetti nella serie Spike Team01
  • Bebe Vio diventa cartone animato: eroina a fumetti nella serie Spike Team02
  • Bebe Vio diventa cartone animato: eroina a fumetti nella serie Spike Team03

ROMA – Bebe Vio in versione cartoon: l’olimpionica paralimpica, medaglia d’oro per il fioretto, sarà nella terza stagione che chiude il ciclo di Spike team, la serie animata sulla pallavolo basata su un’idea di Andrea Lucchetta.

Lo ha detto Luca Milano, vicedirettore di Rai Fiction annunciando tutte le coproduzioni per ragazzi del servizio pubblico, a Cartoons on the bay, il festival dell’animazione crossmediale e della tv dei ragazzi che si è concluso sabato 8 aprile a Torino.

”In questa serie c’è da sempre un’attenzione particolare anche allo sport paralimpico  e stavolta si materializza attraverso  la versione animata di Bebe Vio, che ci ha dato l’autorizzazione a farlo, e che poi aiuterà anche in sede di promozione a parlare del tema dell’integrazione degli atleti paralimpici all’interno dei vari sport”.

La storia, ha aggiunto ”stavolta sarà un po’ anche fantafiction, perché quando l’hanno ideata si pensava ci sarebbero state le Olimpiadi a Roma. Nel corso delle puntate ci sono in effetti i Giochi Olimpici in giro per varie città italiane”.

To Top