tv

Boss delle Cerimonie, dopo la morte di Don Antonio Polese diventa il Castello delle Cerimonie

Boss delle Cerimonie, dopo la morte di Don Antonio Polese diventa il Castello delle Cerimonie

Boss delle Cerimonie, dopo la morte di Don Antonio Polese diventa il Castello delle Cerimonie

NAPOLI – Dopo la scomparsa di Don Antonio Palese, il boss che dava nome e sostanza al reality dei matrimoni, lo show cambia nome. Non più il “Boss delle Cerimonie” ma il “Castello delle Cerimonie”. Così lo staff del Castello La Sonrisa di Sant’Antonio Abate, nella penisola sorrentina, porterà avanti il programma nel nome del compianto proprietario che ha portato sugli schermi di Real Time i sontuosi ricevimenti organizzati nella sua eccentrica tenuta.

Una buona notizia per i fan dello show, preoccupati che venisse cancellato dopo la morte di Don Antonio. Il programma riprenderà il prossimo 6 ottobre. Stessa formula, cambia solo il nome. Perché di Boss ce ne è stato soltanto uno. A raccogliere il testimone sarà Donna Imma, figlia dell’eccentrico Don Antonio, che con il marito Matteo Giordano, già braccio destro del suocero, interpreteranno il ruolo dei padroni di casa.

Seguiranno l’ispirazione di Antonio Polese, morto all’età di 80 anni e diventato in vecchiaia “il boss delle cerimonie”. Ci è riuscito costruendo un “castello”, l’hotel-ristorante 5 stelle “La Sonrisa” a Sant’Antonio Abate (Napoli), nell’aperta campagna di un comune conosciuto solo per le industrie conserviere. Ma, con la complicità del reality televisivo, quel castello realizzato in parte a colpi di abusivismo edilizio, è diventato la location di matrimoni, comunioni e feste di ogni tipo, a base di sontuosi banchetti e trovate in stile Disneyland.

La fama di don Antonio Polese ha anche valicato i confini nazionali: è stato chiamato a organizzare persino matrimoni a New York. E, pur essendo in possesso solo della licenza di quinta elementare, è stato omaggiato di una laurea ad honorem dall’Ordine dei Cavalieri Crociati di Malta: laurea in Scienze del Turismo. Durante le ultime puntate dei reality che lo hanno consacrato personaggio di fama internazionale, don Antonio indossava il mantello e il medaglione di cavaliere.

Questa volta, però, come sempre accadeva, a fine banchetto don Antonio non entrerà a salutare gli sposi, come faceva di solito, prendendo parte personalmente al taglio della torta, tra gli applausi e le fazzolettate.

 

 

To Top