Blitz quotidiano
powered by aruba

Champions: Juventus-Bayern e Roma-Real solo su Premium

Intervistato dal Giornale infatti, il direttore di Premium Sport Alberto Brandi ha usato parole chiare: "I due ottavi verranno trasmessi in pay tv perché il contratto stipulato con l'UEFA non prevede l'obbligo di trasmettere gare in chiaro a questo punto del torneo. Su Canale 5 andrà comunque in onda un'altra partita dal grande fascino".

ROMA – Brutte notizie per i tifosi di Juventus e Roma. Mediaset ha infatti annunciato che le partite degli ottavi di Champions League, Roma-Real Madrid e Juventus-Bayern Monaco, non saranno trasmesse in chiaro ma soltanto sui canali a pagamento di Mediaset Premium.

Intervistato dal Giornale, il direttore di Premium Sport Alberto Brandi ha usato parole chiare: “I due ottavi verranno trasmessi in pay tv perché il contratto stipulato con l’UEFA non prevede l’obbligo di trasmettere gare in chiaro a questo punto del torneo. Su Canale 5 andrà comunque in onda un’altra partita dal grande fascino”.

Durante la fase a gironi Borussia Moenchengladbach-Juventus è stata visibile sul canale tedesco ‘Zdf’, presente nel pacchetto ‘Sky': “Ci ha dato fastidio il giusto, credo che per quanto siano cari i diritti televisivi, questi vadano tutelati sul territorio nazionale. La nostra azienda sa comunque come difendersi in occasioni come queste”.

.Come valuta, a oggi, il bilancio della sfida con Sky?“Positivo, perché siamo aumentati sia a livello di produzione (4830 ore, +22% rispetto al 2014) che di ascolti. Siamo competitivi. E nel prossimo biennio potremo ancora crescere, sperando di poter avere tre squadre in Champions e non solo due come quest’anno, quando una si è subito persa per strada”.

Sempre a proposito di Champions, voi siete già certi di giocare la finale.”Intanto tifiamo perché a San Siro, il 28 maggio, ci sia una squadra italiana. Noi ci saremo senz’altro e saremo i broadcaster per tutto il mondo: sappiamo come si fa e i complimenti ricevuti per come abbiamo prodotto la finale di Europa League di Torino lo testimoniano. Sarà un evento unico, per il quale stiamo già lavorando: avremo 33 telecamere, un elicottero, una spydercam, due moto, cinque regie HD e serviremo 80 postazioni di commento. Saremo collegati con 200 Paesi”.


PER SAPERNE DI PIU'