Blitz quotidiano
powered by aruba

Comunali 2016, gaffe Mentana: exit poll a urne aperte VIDEO

ROMA – Exit poll in diretta prima del tempo allo speciale elezioni di Enrico Mentana su La7. Durante la trasmissione dedicata ai risultati delle amministrative poco prima che si chiudessero le urne sugli schermi sono apparsi, per pochissimi secondi, i dati di un primo sondaggio sui risultati a Roma. Una svista non da poco, considerato l’embargo fino alle 23, orario di chiusura delle urne.

In diretta il direttore Mentana, per cercare di sdrammatizzare ha provato a definire la schermata apparsa “finti risultati”: “Hanno tentato di inserire dei finti risultati”, ha detto. E poi: “Ecco adesso questo non c’entrava niente. Soliti tentativi di minare la nostra credibilità”.

LE ELEZIONI – Il vero protagonista di questa domenica di comunali si conferma l’astensione. A votare è andato il 62,14% degli aventi diritto.

, l’affluenza alle urne per eleggere i sindaci di oltre mille comuni in tutta Italia ma soprattutto i primi cittadini di 7 capoluoghi di regione: Roma, Milano, Napoli, Bologna, Cagliari e Trieste.

Più bassa è l’affluenza a Napoli, Roma e Milano, tutte sotto al 60%: si ferma al 54,14% a Napoli, al 57,19% a Roma e al 54,66% a Milano; più alta l’affluenza a Bologna e Torino, che si attestano rispettivamente al 59,72 a Bologna e al 57,19% a Torino. Tuttavia, tanto Bologna quanto Torino avevano registrato molti più votanti alle precedenti comunali: ben l’11 per cento in più a Bologna e 9% a Torino. Alle precedenti omologhe aveva votato complessivamente il 67,42%, dunque oltre il 5 per cento in più.

Nei capoluoghi di provincia svetta in positivo la partecipazione alle urne a Benevento, che arriva al 78,53; a Varese, al contrario, l’affluenza si ferma al 55,89%. A Roma, in controtendenza, l’affluenza è stata più alta oggi rispetto alle ultime comunali: allora votò solo il 52,81% contro il 57,19% di oggi. Nei 29 Comuni siciliani chiamati alle urne, l’affluenza alle urne è stata del 65,32%.

Tanti gli episodi di irregolarità che anche a questa tornata elettorale sono stati segnalati e denunciati, soprattutto in Campania ma non solo. Due elettori sono stati sorpresi, in due distinti episodi, mentre con telefoni cellulari, dopo aver votato, fotografavano le proprie schede elettorali a Castellammare di Stabia (Napoli). Ad entrambi sono stati sequestrati i telefonini ed entrambi saranno denunciati. Quattro persone, poi, sono state denunciate nella provincia di Caserta per aver fotografato la scheda elettorale all’interno delle urne dopo aver votato.

Immagine 1 di 3
  • Comunali 2016, gaffe Mentana: exit poll a urne aperte VIDEO 4
Immagine 1 di 3

 


LINK


PER SAPERNE DI PIU'