Blitz quotidiano
powered by aruba

Elettra Lamborghini: “Il mio uomo ideale deve…”

ROMA – Elettra Lamborghini, 22 anni, ereditiera delle automobili di lusso, aspirante Kim Kardashian italiana, si prepara a fare discutere ed allietare gli italiani come unica partecipante (nostra connazionale) al reality Mtv Super Shore. In onda martedì 19 aprile alle 21.10 sul canale 133 di Sky e girato la scorsa estate, Mtv Super Shore vede un gruppo di allegri giovani, famosi per essere famosi, che non hanno altro da fare che andare in discoteca, litigare e fare il bagno in piscina. Questa l’intervista a Libero.

Elettra, raccontaci questo impegno in tv.

“Nella casa ero con spagnoli, messicani e brasiliani, quindi la lingua era un po’ un casino. Lo spagnolo l’ho studiato ma quando ti trovi lì è un po’ come parlare in dialetto bolognese. Dalla seconda settimana è andata meglio. Gli altri ragazzi? Hanno dei caratteri particolari ma mi sono divertita tanto, è un’esperienza che rifarei. Non è un gioco, è un lavoro: stare in una casa con persone che non conosci non è semplice, non è che andiamo sempre a ballare”.

Come ti sei comportata?

“Non è tutto rosa e fiori. Il rispetto e la fiducia sono fondamentali, anche in un reality. Sono entrata con il mio carattere. Ho urlato anche. Amori? Inizialmente un ragazzo mi piaceva, ma anche se sembro esuberante in realtà sono tranquilla. Sono una mangia-uomini però”.

Cosa deve avere un uomo per essere mangiabile?

“Deve avere un certo standard. La maggior parte degli uomini ha paura, perché sono molto sicura di me. Li spavento. Sembro esuberante, nelle foto sul web sono esplosiva, ma sto al mio posto. Insomma, con quel ragazzo con cui ho iniziato un flirt, non capivo le sue intenzioni e allora mi sono stufata”.

Com’è il tuo uomo ideale?

“Mi deve fare ridere e volere bene veramente. Sono molto difficile. Lo scorso anno mi sono innamorata di una persona completamente incompatibile con me. Aveva mille difetti, ma ero innamorata. Non sono una di quelle che si fidanza perché si sente sola, come fanno tante mie amiche. Mi fidanzo se so che potrò dire ti amo”.

Sei single?

“Sì. Mio padre mi vorrebbe fidanzata con un uomo che ha studiato. A me basta uno che sappia reggere un discorso e abbia un po’ di intelletto. Io sono intelligente. Oggi ci sono uomini che non hanno niente da dire. Ci sono stati episodio di gelosia in Super Shore perché gli uomini con me ci provano tutti”.

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA GALLERY

Immagine 1 di 23
  • Elettra Lamborghini
  • Elettra Lamborghini posa per Italia
Immagine 1 di 23

Ma non hai detto che li spaventi?

“Se tu vai in giro con la minigonna corta è ovvio che ci provino. Ma se dico che non c’è trippa per gatti spariscono. E’ naturale che ci provino”.

E tu ci provi?

“Sono una provocatrice. In Spagna si dice microonda, che sarebbe figa di legno. Una caliente ma che non conclude. Che la fa annusare ma non la dà”.

Ah.

“Se uno mi piace la do anche. Ma io ci tengo. Se mi piace tanto una persona, aspetto che sia lui a fare l’uomo. Nel 2016 le donne sono scatenate ma mi batto per il contrario: va tenuta stretta. Gli uomini facevano a gara per venire con me, ma io nulla”.

Quindi niente al primo appuntamento?

“Dipende dalla chimica. Comunque sono rispettosa del mio uomo.  Se sto con te, sto con te. Ora la penso così, prima ero più libertina”.

Come mai questa svolta di moralità?

“Quel ragazzo di cui mi sono innamorata mi ha fatto pensare. Sono contenta per i miei valori. La donna si deve fare corteggiare. Se uno in discoteca, mi tocca lo schiaffeggio”.

Che rapporto hai con i social?

“Non si direbbe, ma non sono fan. Su Facebook avevo un profilo ma mi sono cancellata. Avevo una mia pagina ma gli italiani sono concentrati a scrivere cose maialissime.  Apprezzamenti eccessivi.  Gli italiani sono terribili. Gli spagnoli, al massimo, mi scrivono che sono grassa o noiosa”.

Una volta hai detto di non avere amici poveri. 

“L’hanno scritto, ma mi sono arrabbiata. Volevo dire che i miei amici stanno tutti economicamente bene. Forse perché chi non sta bene da quel punto di vista non mi chiede di uscire, perché non se la sente”.

 Cosa pensano i tuoi genitori della scelta di fare tv?

“Sono contenti se sono contenta. Sanno tutto di me, sono apertissimi e anche io con loro”.

Ti hanno mai proposto l’Isola dei famosi?

“Sì. E anche il Grande Fratello. Ma devi avere la testa. Non so se riuscirei ad andare su un’isola e pensare di non mangiare. Non è facile. Metti che mi piazzano in una isola deserta, da sola! Meglio Super Shore, meglio del Grande Fratello: puoi fare quel cavolo che ti pare”.

Cosa farai dopo Super Shore?

“La tv mi diverte e mi dà adrenalina. Mi hanno proposto di cantare raggaeton in spagnolo. Mi stuzzica questa idea”.

Un tuo modello di showgirl?

“Mariah Carrey. Ma io non aspiro a diventare come nessuna persona famosa. Solo me stessa”.


PER SAPERNE DI PIU'