Blitz quotidiano
powered by aruba

Fortuna Loffredo: Paolo Chiariello (Sky) spostato a Caivano

ROMA – Un inviato di SkyTg24 Pomeriggio ha raccontato di aver dovuto cambiare la location della diretta a Caivano (Napoli) perché qualcuno non meglio identificato gli avrebbe “consigliato così”. Paolo Chiariello era andato sul posto in cui era stata uccisa la piccola Fortuna Loffredo e stava facendo un servizio proprio sulla morte della bambina di 6 anni, avvenuta al Parco Verde.

Spiega Giornalettismo:

L’inviato di Sky Paolo Chiariello ha spiegato di aver cambiato luogo della diretta, e che quello in cui si trovava era tra, le altre cose, una nota piazza di spaccio. L’inviato Sky ha quindi proseguito la diretta altrove, visibilmente amareggiato.

Intanto hanno destato scalpore le parole di Corrado Augias, che ha commentato la morte della piccola a DiMartedì: Fortuna Loffredo “si atteggiava da 16enne, 18enne”. Con quei “boccoli”, sciolti, quell’atteggiamento adulto.

Secondo Augias, non lo dice in questi termini ma lo si evince dalle parole, quella foto suggerisce l’immagine “sessualizzata”, “adultizzata” della bambina. Molti faticano a comprendere, infatti sui social sono scattate subito dure critiche all’intervento del giornalista: cosa c’è che non va bene? La posa di tre quarti? La maglietta rosa shocking? I capelli ricci e biondi? “Anche lì si erano persi un po’ i punti di riferimento”. Intende dire che questa “adultizzazione” è stata opera della mamma, della famiglia? Opera inconscia, sicuramente intende Augias, perché “questa povera madre” ovviamente mai avrebbe reso volontariamente “appetibile” per un orco la sua bambina. Ma, tra espliciti e impliciti, il ragionamento di Augias resta lì sospeso, Floris poi va avanti e propone un altro argomento.

Immagine 1 di 14
  • Fortuna Loffredo, Corrado Augias: "Si atteggiava da 16enne"
Immagine 1 di 14