tv

Francesco Totti, cachet del Festival di Sanremo donato in beneficenza

Francesco Totti, cachet del Festival di Sanremo donato in beneficenza

SANREMO – Francesco Totti devolve in beneficenza il compenso della propria comparsata al Festival di Sanremo. Si chiude così la mini polemica sul cachet del capitano della Roma.

Il Codacons aveva chiesto alla Rai: “Vogliamo sapere se l’intervento di Totti è a titolo gratuito, se ci sarà un rimborso spese o se è previsto un vero e proprio cachet, e in questo caso la sua entità. Ricordiamo infatti che sono i cittadini a finanziare il Festival attraverso il canone, e crediamo sia un dovere di trasparenza rendere pubblici i dati sui compensi degli ospiti”.

Il Codacons, inoltre, aveva rivolto un appello a Carlo Conti e Maria De Filippi: “Dopo il lavoro della prima puntata dei due conduttori, che hanno introdotto sul palco di Sanremo il tema del bullismo, chiediamo a Conti e alla De Filippi di parlare stasera della ludopatia, considerato che gli ultimi studi in materia affermano che in Italia il 41% dei ragazzi tra i 15 ei 17 anni e il 30% delle ragazze gioca d’azzardo, specie attraverso scommesse sportive e soprattutto usando i telefoni cellulari. E sarebbe giusto affrontare questo tema proprio durante l’intervento di Francesco Totti, considerato che il giocatore è stato testimonial di una nota società specializzata in giochi”.

Il picco di ascolto della seconda serata del festival è stato raggiunto alle 21.42, mentre il campione giallorosso presentava l’esibizione di Nesli e Alice Paba, con 14 milioni 340 mila spettatori. Alle 24.15 lo share ha raggiunto il punto più alto, il 54.3%, sul finire dell’esibizione del trio Insinna-Cirilli-Brignano. Tra gli altri dettagli della serata, la copertina di Maurizio Crozza è passata dal 44.3% al 48.9%, da 12,8 a 14,1 milioni di spettatori. Quando Robbie Williams ha baciato Maria De Filippi, davanti a Rai1 c’erano 12,2 milioni di ascoltatori. Mentre le pallonate di Totti, parate in prima fila da Giletti, sono state viste da 12,8 milioni di persone.

To Top