tv

Gianni Isolato, nome usato da Casaleggio. Morto per ictus

Gianni Isolato, nome usato da Casaleggio. Morto per ictus

Gianni Isolato, nome usato da Casaleggio. Morto per ictus (foto d’archivio Ansa)

MILANO – Era Gianni Isolato il nome falso scelto da Gianroberto Casaleggio durante il suo ultimo ricovero prima della morte. Il fondatore del Movimento 5 Stelle aveva scelto l’anonimato per non dover affrontare le luci della ribalta (mediatica) anche in questa circostanza privata e dolorosa. Tra l’altro Casaleggio (che in passato aveva sofferto di edema cerebrale) sarebbe morto per un ictus.

Ha scritto Claudia Guasco sul Messaggero:

2x1000 PD

Gianni Isolato è il nome che si è scelto per vivere le ultime ore della sua vita, quello di una persona che voleva prendere le distanze dal mondo. A parte i medici, non più di dieci persone sapevano che da una settimana Roberto Casaleggio era all’Isituto Auxologico, dove da mesi era in cura per problemi cardiovascolari e neurologici. «Ictus» è la secca risposta che filtra dall’ospedale sul male che l’ha portato via. Nessun dettaglio, come vuole la famiglia e come ha chiesto l’ideologo del Movimento 5 Stelle.

L’11 marzo ha riunito il direttorio del Movimento e ha riferito che le sue condizioni di salute erano peggiorate. Ma non ha mai smesso di lavorare e l’ha fatto fino a una settimana fa, quando la situazione è precipitata: corsa in ospedale e ricovero sotto falso nome, in un ultimo, istintivo atto di autoprotezione.

To Top