Blitz quotidiano
powered by aruba

Giulia De Lellis contro Alfonso Signorini e Ilary Blasi: “Solo teatrini”

ROMA – Durante la sesta puntata del Grande Fratello Vip, la fidanzata di Andrea Damante si è rifiutata di parlare con Antonella Mosetti. A quel punto Signorini non ci ha visto più e ha esclamato: “Sicuramente avrai qualcosa da dire in altri programmi. Hai fatto il giro delle 10 parocchie con ‘sta storia. Stai cavalcando l’onda per bene”.

Ora, però, Giulia ha deciso di dare una sua versione dei fatti e si scaglia senza mezzi termini, via Facebook, contro Alfonso Signorini, Ilary Blasi e la produzione del Grande Fratello. “Sono comunque felice della puntata di ieri perché ho potuto parlare con Andrea, che, vi ricordo, è l’unica cosa che conta. Quando mi è stata fatta l’ennesima domanda sul discorso Mosetti, avevo già detto nel programma di Barbara D’Urso che la mia risposta sarebbe stata quasi nulla perché secondo me questa storia è durata anche troppo. Ci tengo a precisare che non apro questi discorsi inutilmente, semplicemente mi viene chiesto e rispondo. Se però vengono creati teatrini esagerati, se non la smettono loro di parlare, ci penso io. Il mio ‘Non ho nulla dire’ non è certo dovuto al fatto che mi è mancato il coraggio. Semplicemente è un discorso che mi fa ridere e mi fa pena, il GF è anche altro. Basta con questa storia ridicola, patetica, inutile… Ragazzi, è un gioco televisivo! Vediamo un attimo il bello nel brutto. So che è difficile”.

E ancora: “Passiamo al discorso Signorini, che solo a sentire questa parola mi viene da sorridere. Sorrido, perché lui e il suo braccino destro sanno bene perché sorrido. Ma tranquillo lo dirò anche a voi. Sorrido perché ai ragazzi ha dato fastidio che io non abbia partecipato a determinati programmi dove loro erano un attimino “inseriti”. Piuttosto ho deciso di far parte di altri programmi in cui loro non hanno voce in capitolo. Mi dispiace perché volevo accontentare entrambi, non è stato possibile quindi per correttezza ho deciso di partecipare a coloro che me lo hanno chiesto per primo. Però questa cosa ha dato loro molto fastidio, quindi appena hanno avuto la possibilità di mettere il dito nella piaga, hanno fatto in modo di rigirare questa cosa in loro favore. In realtà Signorini ha fatto una grand…”.