Blitz quotidiano
powered by aruba

Grande Fratello Vip: Bettarini e 5 tecnici indagati per i tradimenti

ROMA – Il Grande Fratello Vip sarebbe finito al centro di un’inchiesta giudiziaria con ben sei indagati. Al centro, le affermazioni di Stefano Bettarini sui suoi tradimenti ai danni della ex moglie Simona Ventura, che hanno scatenato varie denunce a partire da quella di Sara Varone.

Secondo Il Messaggero, tutto sarebbe partito dalla denuncia per diffamazione di Sara Varone, citata dal calciatore nella tanto discussa confessione a Clemente Russo dei suoi flirt ai tempi del matrimonio con Simona Ventura. Ecco perché la magistratura di Roma avrebbe proceduto al sequestro delle riprese della trasmissione registrata il 30 settembre. Poco dopo il fatto, peraltro, anche la stessa Ventura annunciò la volontà di procedere per vie legali contro l’ex marito e il pugile napoletano.

Sempre secondo il quotidiano romano, le persone indagate, oltre a Bettarini sarebbero

“l’amministratore di Endemol Shine Italy, Paolo Bassetti; il responsabile dei registi della società, Alessio Pollacci; i due registi del Grande Fratello Vip 2016, Antonella Boffo e Iacopo Santerello; e anche l’addetta al controllo della messa in onda della trasmissione da Mediaset spa, Giovanni Mondina”.

Lo scopo della messa in onda di quel dialogo tra Russo e Bettarini, secondo il Pm Ardigò, sarebbe stato quello

“di incrementare gli ascolti televisivi suscitando morbosa curiosità”.