Blitz quotidiano
powered by aruba

Grande Fratello Vip, Marina La Rosa: “Io con Bettarini…”

ROMA – “Clemente Russo è una vittima sacrificata al buonismo. Bettarini invece non è stato un gentleman ma ha fatto come fa la maggior parte degli uomini. Anche io avrei voluto essere in quella lista…”. Marina La Rosa, ex concorrente della prima edizione del Grande Fratello, scrive a Dagospia e parla di  quello successo durante il Grande Fratello Vip. 

Caro Dago, ho finalmente visto la puntata del Grande Fratello vip e non ho saputo resistere dallo scriverti – esordisce Marina La Rosa – Credo, tra l’altro, di poter vantare una certa autorevolezza per commentare il (triste) clamore mediatico creatosi attorno a questa formula di reality. Son passati ben 16 anni da quando, insieme ad altre 9 persone, entrai nella casa più spiata. Era il primo reality in Italia e nessuno sapeva bene cosa fosse tranne lui, Sergio Volpini”.

Quindi la “gatta morta” prosegue:

Sergio, ribattezzato – come solo i geni sanno fare – l’Ottusangolo (ma tutto era tranne che ottuso), si informò, studiò cosa fosse questo programma esistente già in altri paesi e decise dunque di partecipare alla selezioni. Selezioni lunghissime, ma vi assicuro che essere scelti tra 16.000 persone fa un certo effetto. Non c’erano dubbi, noi dieci avevamo qualcosa in più, eravamo i prescelti.

Subito campione di audience il programma si rivelò un successo. Non si parlava d’altro, per strada, nei ristoranti, sugli autobus, nei bar, nelle redazioni, dai calzolai, nelle testate giornalistiche, università e persino camera e senato.

CLICCA QUI PER IL TESTO INTEGRALE.