tv

Rai, Cda taglia i compensi degli artisti. Tetto a 240mila euro

Il Cda taglia i compensi degli artisti. Tetto a 240mila euro

ROMA – Il cda Rai taglia i compensi. Il cda della Rai ha dato mandato al direttore generale Antonio Campo Dall’Orto di applicare il limite di stipendio di 240 mila euro – da aprile – anche ai contratti di collaborazione e consulenza di natura artistica. Tra i coinvolti ci sono anche Fazio, Insinna, Clerici, Vespa, Giletti, Conti, Piero e Alberto Angela, Amadeus e Lucia Annunziata.

I consiglieri sono consapevoli che alcune stelle del servizio pubblico (leggi Conti, corteggiato da Mediaset) potrebbero ora andare alla concorrenza. Questo, in un mercato che ha molti editori altri solidi come Sky o Discovery. Per questo in una nota dichiarano: “Abbiamo tentato di proteggere l’azienda dalle pesanti ricadute che un’applicazione immediata del limite retributivo sulle collaborazioni artistiche avrebbe avuto”. Ricadute “sull’intero equilibrio aziendale, sulla sua redditività e capacità di operare sul mercato”.

Ecco l’elenco completo di stipendi e costi dei programmi Rai.

To Top