Blitz quotidiano
powered by aruba

Licia Colò, che fine ha fatto dopo le Falde del Kilimangiaro

ROMA – Dalle Falde del Kilimangiaro, ora Licia Colò è diventata testimonial per un nuovo spot pubblicitario.. Dalla Rai a Tv2000, la televisione dei vescovi, dove ha condotto il programma Il mondo insieme, la bionda conduttrice è ora testimonial della campagna pubblicitaria di CoReVe, consorzio che ricicla il vetro. Nello spot la Colò è in compagnia di un gatto, a cui si rivolge: “Dicono che tu abbia tante vite, ma il vetro ne ha infinite”.

Sedici anni in Rai chiusi con un saluto brusco, come ha raccontato la stessa Licia Colò.

Come è andata?
«Il direttore Vianello già lo scorso anno ha cambiato il mio gruppo di lavoro storico, ne ha fatto tabula rasa».

Come mai?
«Per dare una nuova impostazione al programma, un rinnovamento da lui voluto. Ha inserito persone con un’idea diversa della trasmissione. Di colpo non avevo più voce in capitolo».

Vianello voleva cambiare i contenuti del programma?
«Il “Kilimangiaro” è nato per raccontare il mondo con persone comuni e famose, ma tali perché facevano cose eccezionali. Abbiamo ospitato Montagnier per parlare del vaccino dell’Hiv o Aznavour: non per raccontare le sue canzoni ma la sua Armenia. Un’impostazione che è venuta a mancare. Ho provato a difenderla ma senza riuscirci».


TAG: ,

PER SAPERNE DI PIU'