Blitz quotidiano
powered by aruba

Marina Ripa Di Meana: “Chi entra a casa mia muore di puzza”

ROMA – “Io salotti non ne ho più, io mangio in cucina. Oggi nel mio salotto passa sempre meno gente, io li devo avvisare perché a casa mia chi entra muore di puzza perché i miei cani pisciano dappertutto“. Marina Ripa Di Meana ha raccontato la situazione disastrata della sua casa nell’ospitata a Matrix Chiambretti.

La Meana ha anche parlato della situazione della città in cui vive, Roma: “Io potrei anche far parte, ormai, della grande bruttezza perché Roma non può sopportare tutto. È in una défaillance, in una caduta a picco, povera Roma. Io piango al destino di questa città”.

Quindi lancia una forte provocazione: “Riproporrei la campagna contro la pelliccia per il Referendum. Siccome io sono decisamente per il No io dico che la mia unica pelliccia con gli anni cambia, la Costituzione non deve cambiare. Questo è il mio slogan. Metterei imbiancata la parte con la mia pelliccia di oggi”.